Utente 657XXX
Salve,
sono un'adolescente di 13 anni, all'età di 3 anni mi è stata diagnosticata la sindrome di Kawasaki, dopo la cui guarigione sono stata sottoposta ogni anno a numerosi controlli, anche perchè in seguito sono stata colpita più volte da altre patologie meno gravi.
Quest'anno - dopo aver contratto una micosi ripetutasi più volte in diverse parti del corpo per circa 4 mesi a distanza di 3/4 settimane una dall'altra -il 27 aprile mi è stata diagnosticata dal mio dermatologo la "pitiriasi rosea di Gilbert (o Gibert)", poichè da 4 giorni mi sono comparse su petto, collo, schiena, viso ed arti, numerose macchie di colore rossastro di piccole dimensioni a parte 3 macchie più grosse dalle quali, secondo il mio dermatologo, dovrebbero derivare le altre di dimensioni minori, egli ha aggiunto inoltre che questa patologia può durare da 1 a 3 mesi e che è di origine virale e va via da sè. Comunque mi ha somministrato, per accelerare i tempi di decorso della malattia, una crema (Locoidon 0,1%) da applicare nelle zone più pruriginose tutti i giorni mattino e sera, e delle fiale inettabili per via intramuscolare da somministrare una volta a settimana (depo-medrol).
Leggendo il consulto di un altro utenete di questo sito che prevedeva per la sua PRG la somministrazione dello stesso farmaco che mi è stato prescritto (Locoidon) ed ha riscontrato una grave reazione collatarale ed inoltre ha notato, come me, che tra le controindicazioni vi sono le patologie di origine virale.Dunque è sorto in me il dubbio: devo applicare la crema Locoidon? o è controindicata?
Inoltre volevo aggiungere che ho riscontrato su questo stesso sito pareri discordanti sull'esposizione dei soggetti affetti da PRG ai raggi solari, a cui secondo il mio dermatologo posso espormi tranquillamente. Dunque vorrei sapere se espormi o meno ed inoltre se l'acqua del mare può peggiorare la mia PRG.
Grazie per la vostra attenzione.
Giulia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, il ricorso a cortisonici per uso locale in una pitiriasi rosea di Gibert, lo si fa in casi selezionati, tenuto conto il fatto della benignità ed autorisolutività della patologia. Arrivare a prescrivere corticosteroidi per via intramuscolare a me sembra un po'eccessivo,con tutte le limitazioni dettate dal fatto che sto parlando in via telematica e con persona di cui non conosco nemmeno nome e cognome.Per quanto riguarda il sole, se ne sconsiglia l'esposizione essendo, in corso di pitiriasi rosea di Gibert, la pelle estremamente reattiva(si raccomandata addirittura, di non venire a contatto con profumi o prodotti conteneti profumazioni varie,il contatto della pelle solo con cotone bianco e di non effettuare attività fisica che porti ad una eccessiva sudorazione)e facilmente irritabile.La invito comunque sempre a confrontarsi con il suo Dermatologo di fiducia.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

non potendo vederla, non posso permettermi di controvertire alcuna rescrizione medica - ben altra cosa quando un paziente si rivolge ad un altro professionista in modo diretto.

dico questo poichè esistono forme acute di questa patologia (PRG ACUTA DI VIDAL) che possono essere anche molto invalidanti, anche se fortemente solo in modo temporaneo.

personalmente ho avuto casi di questo gene trattati con CCS sistemici

ulteriore mio parere in merito all'esposizione solare è il seguente:

le dermatiti acute (COMPRESA LA PRG) al contrario di alcune dermatosi croniche (come la PSORIASI o la DERMATITE ATOPICA - di natura cellulo-mediata) NON si giovano dell'esposizione ai raggi UVA_UVB. Anzi al contrario, ssono peggiorare.

cari saluti.

[#3] dopo  
Utente 657XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della cortese ed immediata risposta, dati i vostri consigli
ho deciso di rivolgermi nuovamente al mio dermatologo per avere dei chiarimenti in più, in particolare riguardo quanto ho letto sulle controindicazioni del Locoidon prescrittomi.
Riguardo all'esposizione ai raggi solari seguirò il vostro consiglio:
cercherò di espormi il meno possibile per evitare di causare peggioramenti della PRG, anche perchè la mia pelle è sempre stata molto sensibile.
Vi ringrazio nuovamente per l'attenzione ed i preziosi consigli che mi avete fornito.
Cari saluti.
Giulia