Utente 288XXX
Sono ipertesa in terapia con COAPROVEL 300MG/25mg (idroclorotiazide) che assumo al mattino e la sera aggiungo AMLODIPINA 5MG. In seguito a depressione assumo ZOLOFT da 50 MG al giorno da un paio di mesi. Dato un peggioramento della depressione, lo psichiatra mi ha fatto passare a mg 75 da tre giorni. Ho notato subito un aumento della pressione arteriosa fino a 80/180. Ho subito un intervento craniotomico con clippaggio per il sanguinamento di un aneurisma con conseguente lieve emorragia subaracnoidea, problema che si è risolto senza alcuna conseguenza.
Ora le chiedo:
1. l''aumento della pressione è attribuibile all''aumento dello zoloft?
2. se così fosse cosa posso fare per mantenere entrambe le terapie?
[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
le consiglio di riportare i dubbi al suo medico curante.
Non sono segnalati effetti sulla pressione da parte di Zoloft; per prudenza, dal momento che assume idroclorotiazide, potrebbe controllare la sodiemia, che si può abbassare, ma in quel caso la pressione sarebbe diminuita.
Con l'aumento dell'antidepressivo può sperimentare un'accentuazione dell'ansia, prima che il farmaco raggiunga l'effetto pieno, e l'ansia come sa ha effetto sulla pressione arteriosa. Per brevi periodi si possono associare benzodiazepine, ma deve consultare il suo psichiatra.
Cordiali saluti