Utente 278XXX
Sono ipertesa in terapia con COAPROVEL 300MG/25mg (idroclorotiazide) che assumo al mattino e la sera aggiungo AMLODIPINA 5MG. In seguito a depressione assumo ZOLOFT da 50 MG al giorno da un paio di mesi. Dato un peggioramento della depressione, lo psichiatra mi ha fatto passare a mg 75 da tre giorni. Ho notato subito un aumento della pressione arteriosa fino a 80/180. Ho subito un intervento craniotomico con clippaggio per il sanguinamento di un aneurisma con conseguente lieve emorragia subaracnoidea, problema che si è risolto senza alcuna conseguenza.
Ora le chiedo:
1. l'aumento della pressione è attribuibile all'aumento dello zoloft?
2. se così fosse, cosa posso fare per mantenere entrambe le terapie?
Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

un aumento pressorio per l'uso di zoloft dovrebbe essere un fenomeno transitorio esclusivamente dei primi giorni di trattamento.
Tendenzialmente la pressione dovrebbe normalizzarsi in pochi giorni, diversamente è necessario far rivalutare il trattamento.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Egregio dottore, la ringrazio prima di tutto per la sollecita risposta: le chiedo, se possibile, un'ulteriore precisazione: se ho capito bene, secondo lei è stato sufficiente l'aumento da pochi giorni della dose giornaliera di zoloft a causare l'aumento di pressione?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Un aumento pressorio è possibile con l'aumento del farmaco ma solitamente è fenomeno transitorio.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 278XXX

Egregio dottore, a distanza di tempo le pongo un altro quesito relativo al malessere da me vissuto e alla terapia di cui sopra. La pressione si è normalizzata con la cura di cui sopra, come lei prevedeva, ma la depressione non è migliorata: lo specialista mi ha fatto aumentare lo zoloft a 125 mg e, su consiglio del neurochirurgo, mi fa associare lo xanax da 100 mg. Aggiungo che assumo il femara da ormai quasi 5 anni come terapia a seguito di intervento per cancro al seno. Ora leggo sul bugiardino del coaprovel che il diuretico può provocare depressione e le chiedo se è per questo che non riesco a debellare la depressione oppure lei consiglia di cambiare la terapia antidepressiva?

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

i dosaggi di antidepressivo devono raggiungere i massimi livelli terapeutici per poter stabilire che il farmaco possa essere cambiato.

La eventuale depressione da antiipertensivo è considerato comunque un fenomeno non molto spesso evidente.

Lo zoloft risulta essere, comunque, il farmaco più sicuro nel suo caso anche in considerazione delle patologie che ha riferito.
Xanax probabilmente è 1mg RP.

Dovrebbe attendere con pazienza le variazioni e far rivalutare la situazione successivamente.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139