Utente 296XXX
E DA CIRCA TRE SETTIMANE CHE STO CURANDO UNA PROSTATITE DA E.COLI.
STO PRENDENDO CIPROXIN 500 1 PASTIGLIA AL GIORNO.
SUPPOSTE DI TOSPER

L'ANDROLOGO MI H PRESCRITTO UNA CURA DI CIALIS 5MG PER 2 MESI A CAUSA DI UN CALO DELL' EREZIONE CHE LUI SOSOTIENE CAUSA PSICOLOGICA DETTATA DAI BRUCIORI.
CON L'ASSUNZIONE DEL CIALIS L'EREZIONE E' TORNATA FORSE MEGLIO DI PRIMA DELLA PROSTATITE, E MI PARE ABBIA ANCHE UN EFFETTO RILASSANTE SULLA PROSTATA.
DOVRO' PRENDERE IL CIALIS A VITA?
HO IL TERRORE CHE SE SMETTO DI RITORNARE A NO AVARE UN EREZIONE VALIDA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,recentemente è stata dimostrata ,e confermata, una relazione tra i disturbi del tratto genitale inferiore e la DE.La terapia con tadalafil 5 mg. può giovare alla sintomatologia uro-genitale.Al termine della terapia,si valuteranno i risultati e si penserà al futuro.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
GRAZIE PER LA RISPOSTA L'ANDROLO MI HA CONFERMATO L' ESISTENZA DI QUESTA RELAZIONE, MA MI AVEVA DETTO CHE TALE ASSOCIAZIONE E' CONFERMATA SOLO NELL'IPERTROFIA PROSTATICA, MI HA CONSOLATO DICENTO CHE NON APPENA I DISTURBI FOSSERO SPARITI ANCHE L'EREZIONE SPONTANEA ( NON DA CILIS) SAREBBE TONATA.
LA MIA PAURA E DI NON FARCELA APPENA SMESSO DI PRENDERE IL CIALIS...