Utente 239XXX
sono da poco maggiorenne.
due mesi fa mi sono fidanzato per la prima volta. vivo da diversi mesi un periodo di stress (soprattutto scolastico) e mal di testa persistente.
e diciamo che è da quando mi sono fidanzato (penso sia così) che ho riscontrato un calo del desiderio sessuale. questo ha avuto effetti devastanti sulle mie erezioni, che ora non raggiungono mai il massimo "pompaggio", e basta una piccola distrazione per perderla.
infatti per farmi le seghe ho bisogno di forte concentrazione (erotica) sennò perdo l'erezione... comunque spesso le faccio con una erezione del 70% visto che di più non riesce.
ho anche provato ad avere il mio primo rapporto sessuale completo.. ma dopo i preliminari è sceso senza più rialzarsi.
sono molto preoccupato per a situazione, perchè è davvero anomala, non mi è mai accaduto di perdere il desiderio sessuale e di avere simili problemi di erezione.
perfavore aiutatemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come già consigliatoLe in altro post,a questo punto,solo una diagnosi rigorosa potrà allontanare i,legittimi,dubbi che,considerata la giovane età e la relativa inesperienza,possono insorgere nell'esercizio della funzione sessuale,sia masturbatoria che coitale.Consulti un esperto andrologo e ne segua i consigli.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
andato da un urologo....ma mi ha semplicemente detto che è colpa dello stress ed ansia.
ha detto che alla mia età capita spesso di avere un periodo di questo genere e che passerà da solo.... ma non è una soluzione!!! non so che fare :'(
perfavore aiutatemi
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
se è già stato da un urologo e non vi sono cause organiche degne di nota, forse dovrebbe valutare l'ipotesi di analizzare le cause psichiche correlate al disagio sessuologico.

Ho visto che ha chiesto svariati consulti aventi sempre lo stesso tema centrale, uno psicologo, se preferisce perfezionato in sessuologia, potrebbe aiutarla sia a superare questa fase difficile, che ad esplorare la sua psiche\sessualità.

Le allego qualche lettura, ma non la intenda come sostitutiva di una consulenza

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1929/Mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-problema-coppia-ruolo-partner.html