Utente 301XXX
Salve a tutti, sono una nuova utente al quanto preoccupata per quello che mi è capitato e vorrei ulteriori chiarimenti se possibile.
Ho partorito da circa 7 mesi il mio secondo figlio, al momento del tc la mia gine si è resa conto che nn solo la mia vescica si era attaccata all'utero ma che lo stesso era diventato sottilissimo e infatti ha avuto seri problemi nel ricucirlo in quanto ad ogni punto si rompeva. (scusate per i termini crudi ma almeno e per farmi capire meglio. Da una settimana circa ho scoperto di essere nuovamente incinta (una doccia d'acqua fredda ) gravidanza per niente programmata, e ho una terribile paura x me stessa e per la gravidanza, in quanto la mia gine mi ha detto che rischio molto portandola avanti.
premetto che sono contro l'aborto ma vorrei sapere + o meno quali percentuali ci sono di rischio? Corro lo stesso rischio anche facendo aborto? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
lei ha commesso un errore postando la sua domanda nell'area della cardiologia interventistica. Il suo è un problema di pertinenza ginecologica e quindi è nell'area specifica che deve inoltrare la domanda.
Cordialità