Utente 302XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo che ha 27 anni e volevo sottoporvi il mio problema : a luglio del 2012 sono stato sottoposto ad una "Flebografia Retrogada Spermatica Sinistra e destra", con sclerotizzazione endovascoalre del testicolo Sinistro per via trans branchiale.
Ovviamente l'operazione è stata effettuata poiché mi era stato constatato un varicocele di 3° grado al testicolo SX. I vari spermiogrammi che ho effettuato pre intervento hanno evidenziato gravi malformazioni, bassa motilità e un numero di spermatozoi molto ridotto.
Vi riporto i dati dell'ultimo spermiogramma/spermiocultura eseguito prima dell'intervento presso una clinica privata:
Astinenza ( 4 gg)

VOLUME : 2.8
ph : 7.9
Aspetto: proprio
Viscosità : nei limiti
Concentrazione: 5.880.000
motilità 1 ora : 20%
progressiva : 10%
non progressiva 10%
Forme Tipiche 9%
Forme Atipiche 91% (numerose atipie alla testa 62%)
leucociti : 800.000
infezioni:nessuna
--------------------------------------------------------
il 2 maggio ho effettuato presso struttura ospedaliera pubblica spermiogramma/spermiocultura post- intervento (quindi dopo circa 9 mesi) per vedere se ci sono stati dei miglioramenti ecco il risultato:
Astinenza (3 gg)

Cultura liquido seminale : negativa
Colore : bianco - grigiastro
Aspetto: opalescente
VOLUME : 3
ph : 8.5
fluidificazione: 20
Concentrazione: 4 milioni/ml
motilità 1 ora : 50%
motilità 2 ore: 40%
Forme Tipiche : 60%
Forme Atipiche 40%
leucociti : 0,50 milioni/ml
---------------------------------------

Nonostante ci siano stati dei netti miglioramenti riguardo la morfologia e la motilità il numero degli spermatozoi è notevolmente basso e il ph sembra aumentato.
A cosa può essere dovuto ciò? È possibile concepire naturalmente?

Negli ultimi tempi (3/4 settimane) ho notato che al momento dell'eiaculazione l'orifizio uretale esterno si infiamma bruciando un po', ma dopo 3/4 passa il dolore.inoltre ho un dolore all'addome (sulla sinistra) e alcune volte i testicoli mi fanno male o ho un leggero formicolio. Potrebbe essere una prostatite?

Ho prenotato un consulto al mio Andrologo ma volevo sapere anche altri pareri/consigli.
Ringrazio per l'attenzione.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
come sicuramente le sarà stato spiegato prima dell' intervento solo il 60-70% degli spermiogrammi migliora con intervento, ed il suo è sovrapponibile. Personmalmente consiglierei ecodppler scrotale, per vedere che non vi sia reflusso residuale e esami ormanali. Quei brocioretti non sembra essere importanti per spermiogramma. Ma di qua non so, meglio farsi vedere da collega cone esami sopra indicati.
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
G.le Prof. Cavallini,
La ringrazio per la risposta celere, il mio andrologo prima dell'operazione mi diede da far alcune analisi ormonali ( però purtroppo non le ho a portata di mano ora) ma i risultati ottenuti erano tutti nella norma, inoltre il radiologo che ha effettuato l'operazione mi ha controllato sia un mese dopo e successivamente dopo tre mesi e tutto era ok...mi appresterò a contattarlo al più presto per prenotare un eco-doppler.
Ma in i questo stato posso considerarmi fertile?

La ringrazio per la disponibilità .
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
diffiocilino essere fertili con quel numero. veda col collega se possibile qualche terapia medica.-
[#4] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio dottore,
contatterò al più presto Andrologo e radiologo, sperando che ci sia una cura per qst problema (la speranza è l'ultima a morire =) ).
[#5] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Spett.tt Dr. Cavallini, come da lei consigliato ho effettuato un nuovo eco-doppler che una visita al mio andrologo. Allo stato attuale non risultano recidive del varicocele a Sx (ma mi è stato consigliato di tenerlo sotto controllo con un nuovo eco doppler tra 12/18 mesi). Mentre l'andrologo è stato entusiasta dell'risultato ottenuto poiché a suo parere anche se il numero è basso bisogna pensare alla situazione di partenza che era pressapoco disastrosa rispetto a quella attuale (se non avessi fatto l'intervento secondo lui sarei diventato sterile)..
Quindi mi ha consigliato di effettuare un nuovo spermiogramma tra un anno, e di vivere una vita tranquilla, perché nel caso in cui decidessi di avere un bimbo potrei sempre provarci per un anno (magari miratamente e con il supporto di integratori se necessario) e in caso in cui dopo un anno non riuscissi a fecondare di ricorrere alla fecondazione assistita.( il Prof. Ha detto che in fin dei conti ne basta uno...io ne ho pochi ma buoni). Lei che ne pensa? La ringrazio dell'attenzione
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
da 5 milioni e 800 mila a 4 miliono per me son calati. Ripeto difficilino avere figli così.
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html
[#7] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Si lei ha ragione,
però da qnt mi hanno detto sia l'andorlogo che chi ha fatto l'intervento al varicocele, il miglioramento è palese (di 2 variabili su 3...motilità e morfologia...che a detta loro sono molto importanti..e ciò è un buon risultato)...secondo loro è meglio avere meno spermatozoi ma molto buoni, che tantissimi spermatozoi ma tutti mal messi.
Inoltre confrontando 3 spermiogrammi (2 fatti nello stesso istituto pubblico, 1 in uno privato ) il numero totale è rimasto pressoché invariato (4 milioni nell'istituto pubblico x 2 spermiogrammi e come diceva lei 5 milioni e 800 mila nel privato x 1 spermiogramma).

Mi hanno detto che uno deve pensare in termini di miglioramento tenendo presente sempre il punto di partenza (che era catastrofico). Inoltre entrambi affermano anche che come il Varicocele ha arrecato danni molto lentamente (io l'ho avuto per molto tempo senza rendermene conto...) così per recuperare ci vuole tempo (ma che non mi devo aspettare miracoli) ma visto che ho 27 anni tutto è possibile, quindi di stare tranquillo. E sopratutto non avendo una compagna e non stando nella situazione tale da cercare figli subito non si possono fare previsioni poichè secondo loro acnehse sarà difficile ma nella vita tutto è possibile

Ora mi trovo nella situazione nella quale lei dice che è difficile avere figli (quindi di mettermi l'anima in pace) e da un'altra dove mi si dice (è tutto ok..provaci e si vedrà)..che devo fare?
Lei pensa che mi debba rivolgere ad un altro andrologo? Anche perchè oggi non mi hanno dato cure...mi hanno detto solo...vivi la vita serenamente...e poniti i problemi quando di presentano...perchè quando si parla di fertilità entrano in gioco molteplici variabili, e solo con me non possono fare previsioni...
[#8] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Spett Dr. Giorgio Cavallini / Spett. Dottori

in seguito all'ultima visita del mio andrologo ( che analizzati gli ultimi esami e fatto un quadro clinico della mia storia ) mi ha detto di stare tranquillo e di non preoccuparmi (anche se il numero di speramotzoi a seguito dell'ultimo spermiogramma era basso) mi sono rivolto ad un secondo andrologo per chiedere un ulteriore consulto.
In sede di visita anche lui mi ha confermato che i risultati possono essere soddisfacenti dal punto di vista della motilità e morfologia ma riguardo il numero mi ha detto che voleva fare ulteriori analisi prima di trarre delle conclusioni, inoltre ha preso in considerazione il fatto che gli ho detto che avevo il glande arrossato e piccoli bruciori, e mi ha consigliato di fare dei tamponi uretali prima di rivolgermi ad un dermatologo.
In data 30 maggio 2013 ho eseguito i tamponi uretali (spero di non doverne fare + ) che hanno avuto i seguenti risultati :

RGC Camp App Genitoutin. = microorganismo Escheria coli (carica alta); Enterococcus faecalis.
segue un atibiogramma.

Ricerca miceti = negativo
ricerca macroplasia ast = negativo
ricerca n gonorrhoae = negativo
ricerca chlydiae sfa = negativo

------------------------------------------------------

Secondo lei queste infezioni posso incidere sul numero di spermatozoi e sulla qualità dello sperma?