Utente 138XXX
Buon giorno,
stavolta scrivo per mio marito, 34 anni, non fumatore, in lieve sovrappeso, figlio di padre deceduto in seguito a cardiopatia dilatativa ischemica.
Mio marito circa un mese fa ha avuto due episodi di dolore al lato sinistro del cuore, circoscritto in quella zona con riflesso del dolore nella schiena.
In seguito a tale evento si è sottoposto a visita cardiologica con ecg e ecocolordoppler, durante le quali gli è stata riscontrata un valvola bicuspide e lieve rigurgito aortico.
Scrivo la presente poichè mio marito, durante la visita cardiologica ha omesso di riferire i due episodi di dolore da me suindicato.
Il medico gli ha indicato la profilassi per enodcardite batterica, e visita di controllo ogni anno.
Avendo omesso di riferire gli episodi di dolore, dei quali ovviamente il medico non essendone a conoscenza, non ha potuto attribuire l'origine, mi chiedo se dagli esami effettuati dal medico, se ci fosse stato infarto o angina, questi si sarebbero potuti comunque vedere.
Vi porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente il collega che l'ha visitato avrà analizzato tutti gli aspetti di una valutazione approfondita, anche se il dolore (che tralaltro non è tipico dell'origine cardiaca) non è stato riportato....Se poi ilproblema aortico potesse avere o meno una relazione con il dolore, anche in questo caso dipende da una serie di criteri che solo chi ha eseguito l'Eco può valutare. Direi che è il caso che faccia una telefonata al collega per informarlo e chiedere ulteriori delucidazioni.
Cordialità