Utente 167XXX
Gentili dott.ri buongiorno.
Da un paio d'anni convivo con alcuni piccoli disturbi quali senso di peso stando seduto, prurito nella zona perianale, e "goccia di pipi" che esce dopo aver menzionato, ad esempio quando mi siedo. Inoltre durante la defecazione, mi esce del pene, a volte, del liquido biancastro. Ho fatto esami culturali e pcr, ed esami culturale la mia ragazza. Sono stato trattato in questo periodo con ciproxim, poi bassado per la presenza di clamidia nella mia ragazza, e globuli bianchi + in me.
Ora i disturbi permangono. Ho fatto test stamey e mi han trovato streptococco agalactiae B (1000). La mia ragazza invece ha ureaplasma (1000), e la clamidia è passata. Sono stato visitato, e mi hanno dato AUGMENTIN per me e BASSADO per lei, per curare lo streptococco e la pelle del pene diventata secca (tende a screpolarsi ad esempio durante masturbazione).
Il mio medico di famiglia non è convinto dell'augmentin per me, dice che i disturbi che ho non possono essere dati da questo streptococo. Inoltre ho le urine a 6 di ph, e anche questo per lui è strano.
Chiedo quindi nel limiti del possibile, un vostro parere.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
la presenza di streptococco agalactiae per di più con la concentrazione di 1000 non è sicuro segno di infezione, anzi!
Contrariamente ai casi francamente positivi con cariche batteriche elevate e ceppi patogeni, i casi come i suoi richiedono una valutazione che tenga anche conto dei sintomi e dei dati della visita.
Quindi è importante che il medico a cui si affida sia sufficientemente esperto e preparato.
Il primo consiglio pertanto è quello di rivolgersi ad uno specialista esperto di sua fiducia e poi vedrà che con pazienza si risolve tutto.
Attenzione: rapporti con profilattico fino a guarigione documentata.

Cordiali saluti

PS: il PH 6 sulle urine non è indice di particolare significato, non è strano, dipende da cosa si è mangiato e quanta acqua si è bevuta.
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore direi che la sua situazione è tutto sommato normale. Per la "secchezza" della mucosa genitale può giovarsi del sussidio di prodotti locali riequilibranti della mucosa stessa da utilizzare dopo adeguata toiletta con prodotti neutri.
Si faccia visitare dal suo medico per maggiore tranquillità.
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Ci tenga informati se può esserle utile.

Cordiali saluti