Utente 236XXX
Buon giorno.
Ho 25 anni. In fase di accertamenti neurologici, ho fatto prelievo del Liquor che ha evidenziato infezione HHV6 nel liquor (65 gv7ml) e poi la ricerca si è estesa nel sangue intero, nel plasma, nel gargarizzato e bulbo pilifero (tutti positivi).
Inviato dall’immunologo, quest’ultimo mi prescrive Esami del sangue più linfocitogramma.

LINFOCITOGRAMMA

Linfociti T CD3 82% (V.N. 72.0+-10.2) 1.645# (V.N 1072+-151)
Linfociti T CD4 41% (V.N. 46.1 +-9.3) 822# (V.N. 687+-136)
Linfociti t cd3+cd8+ 23 % (v.n. 32.0 -+10.5) 461# (v-n. 477-+156)
Linfociti CD16\56+CD3- 7% (13-+6) 140 # (V.N. 260-+147)
Linfociti B CD19 10% (V.N. 10.2+-5.4) 201 # (V.N. 151+-80)
Ratio CD4\CD8 1.8 (V.N. 1.6 +-0.2)


NOTE: Presenza di una popolazione linfocitaria TCR GAMMA\DELTA\ (19%)
Metodo: citometria a flusso


Eseguo anche Striscio periferico. Di seguito la formula leucocitaria:

Neutrofili: 43%
Linfociti: 46%
Monociti: 8%
Basofili: 2%
Eosinofili: 1%

Note: Modesto incremento della popolazione linfocitaria rappresentata da piccoli e medi linfociti a volte con nucleo convulto, a volte con nucleo clivato. Rare LGL. Si segnala anisopoichilocitosi.



Di seguito ulteriori esami patologici:
S- UREA 56 (15/38)
S-GLUCOSIO 63 (<100)
S-BILIRUBINA TOTALE 1.10 (0.20/1.00)
BILIRUBINA FRAZIONATA DIRETTA 0.26 (0/0.20)
BILIRUBINA FRAZIONATA INDIRETTA 0.84 (0/0.75)
S- COLESTEROLO HDL 39 (>40)
S- COLESTEROLO NON HDL 77 (<160)
Anti –HBs 79.5 Positivo (<10mul\ml negativo >=10mul\ml Positivo)

Ho fatto anche prelievo osteo-midollare.
Ecco il referto:
Campione osteomidollare comprendente midollo emopoietico con modesto incremento degli elementi delle tre serie maturative. Si osservano numerosi piccoli linfociti T (CD3 Positivi) e rari linfociti B (CD 20 positivi) in sede interstiziale. CD23, CICLINA D1 E CD5 negativi. Regolare il reticolo argento filo.

Cosa fare? Ho dolori zona addominale e poi calo di peso nonostante mangi e debolezza. Grato per un Suo riscontro.
Ogni bene e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
Lei ha già una diagnosi di infezione da HHV-6 (immagino clinicamente evidente, data la particolarità della ricerca e l'estensione degli accertamenti). I dati di laboratorio sembrano convergere sulla conferma di tale diagnosi, pertanto la priorità al momento (perdoni il ritardo con cui Le scriviamo) appare quella di risolvere il problema contingente.
Si dovrebbe poi cercare di capire il motivo per cui tale virus (di solito pressoché innocuo) è stato in grado di indurre una malattia neurologica.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno. Ripeto Bom per accertamenti ematologici presso OSpedale Molinette Torino.

Ecco referto "provvisorio":
All'aspirato midollare sottopopolazione T gamma-delta 10.3% dei linfociti. viremia per HHV6 >5000000.
eSITO PRELIMINARE DELLA BOM: LIEVE ECESSO (8%) DI CELLULE CON FENOTIPO CITOTOSSICO DI IMPRONTA REATTIVA.

Cosa devo fare? Cosa significano questi esiti? Il prossimo controllo ho il 17 gennaio. Grazie
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
l'istologia midollare evidenzia una condizione di "reattività", cioè di risposta (antivirale) attiva (=aumento della quota di linfociti citotossici).
Tale risultato deve essere però sempre valutato, insieme a quello relativo alla viremia, nell'ambito del quadro clinico generale.
Pertanto un commento deve essere richiesto ai colleghi ematologi, ma anche e soprattutto ai loro immunologi e infettivologi di riferimento.
Saluti,