Utente 311XXX
Mi capita troppo spesso, da un anno a questa parte, di avere la sensazione di bocca secca, dopo i pasti e anche in altri momenti della giornata. Per lenire la sensazione, lavo i denti, uso colluttorio lenitivo, mastico gomme o caramelle, ma senza risultato. La sensazione permane finchè svanisce da sola per ripresentarsi a sua discrezione, dopo i pasti o non. E'' un sintomo assai fastidioso perchè è come se non avessi saliva in quei momenti, in principio confondevo con la sensazione di bocca impastata, ma la sensazione di bocca secca credo sia differente, e dipenda da una riduzione della secrezione salivare, almeno da quello che io da profano del settore medico suppongo.
Soffrendo di reflusso gastroesofageo, assumo nexium 20 o 40 al mattino, sevikar 40/5
per la pressione, xatral 10 per la prostata, e mi è stata diagnosticata l''ernia iatale, ma in realtà, al di là degli effetti collaterali che tutti i farmaci possono dare, sia il reflusso che l''ernia non sono responsabili in me di altri tipi di sintomi, tipicamente ascrivibili a queste patologie. Ho chiesto un consulto in gastroenteorlogia e ho avuto una risposta, per cui sto provando con un farmaco procinetico, ma dal momento che ho situata nella mia bocca una protesi dentaria mobile provvisoria, poichè feci due impianti dentali che dovetti estrarre dopo 15 giorni di sofferenza perchè furono un completo insuccesso, ritengo che io debba esplorare anche la causa della mia bocca secca nel settore della odontostomatologia e di possibili concause di questa protesi provvisoria che detengo da più di un anno, perchè, rimasto scosso dall''insuccesso degli impianti in titanio, non ho preso ancora una decisione, o di altre cause del cavo orale. Gradirei una parere. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

come le ha già suggerito il Collega gastroenterologo due giorni fa nell'altro consulto, i farmaci che assume possono determinare questo problema a livello del cavo orale.

Le suggerisco di approfondire questo aspetto con un medico gastroenterologo o internista (medicina interna), solo successivamente sarà utile consultare anche un dentista preparato per valutare l'aspetto della protesi (provvisoria?) e per considerare assieme a lui eventuali possibili alternative per la riabilitazione funzionale della bocca.

Cordialmente