Utente 971XXX
Gentilissimo dottore/ssa, ho 49 anni e ringrazio per la consulenza che vorrete darmi. Entrando nel merito: Dopo varie ecografie annuali all' addome completo sempre negative) ...infatti dal 1994 all'anno scorso i risultati sono sempre stati:

Fegato regolare per morfologia, dimensioni ed eco struttura. Non lesioni focali in sede epatica. Vie biliari e vena porta non dilatate. Colecisti alitiasica. Pancreas e milza normali. I reni sono in sede, normali per morfologia, dimensioni ed eco struttura. Conservato lo spessore della cortico-midollare. Non idronefrosi ne calcoli renali. Aorta addominale di calibro conservato. Vescica poco distesa da urina, senza lesioni di parete aggettanti nel suo lume. Ghiandola prostatica e vescichette seminali regolari. Conclusioni: referto ecotomografico nei limiti della norma. Condizioni invariate rispetto al precedente esame citato.
____________________________________________________________________
in data odierna mi è stato riscontrato:Cito alla lettera: Nel del quarto segmento epatico formazione cistica dalle dimensioni di circa 2.5 cm. Formazione cistica in sede parapielica di circa due cm a sx. No calcoli in colecisti , non altri significativi rilievi a carico dell' addome superiore, (fegato, pancreas, reni, milza, regione retroperitoneale per quanto possibile rilevare). Con i limiti della metodica non evidenza di significativi linfonodi lungo il decorso dei grossi vasi addominali, ne anse intestinali con parete inspessita. Aorta regolare di calibro e decorso. In sede pelvica vescica con pareti poco distese, non parrebbero evidenti grossolane vegetazioni. Prostata con volume conservata. Conclusione cisti epatica, cisti renale sx

PS devo preoccuarmi, devo andare a fondo della faccenda? la mia preoccupazione nasce anche dal fatto che circa 17 anni fa, ho subito un brutto intervento laterocervicale SX per un melanoma maligno metastatico(var cell epitelioidi, 4° livello di Clark 3° di Breslow con aspetti termoplastici a scarso infiltrato linfocitario peritumorale con estensione ai linfonodi regionali.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non deve affatto preoccuparsi, Le cisti sono formazioni del tuttto innocenti e possono dare problemi solo quando di grosse dimensioni. Solitamente rimangono stabili o hanno un andamento lento nella crescita. Devono essere valutate nel tempo ecograficamente.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 971XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo dottore desidero ringraziarla di cuore per la rassicurante risposta


[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.