Utente 317XXX
Buonasera a tutti,
mi sono appena iscritto quindi ne approfitto per salutare tutti i medici e gli utenti di medicitalia.it
Passiamo alla domanda:
Mi è stata diagnosticata da un ortodonzista(Dottore esperto di chirurgia maxillo facciale) una terza classe scheletrica con linea mediana deviata(riassumo in breve quello che ho capito).
Mi è stato detto che se decido di fare il trattamento ortodontico dovrò tenere l'apparecchio per un anno e mezzo circa, e poi effettuare l'intervento.
Inoltre mi è stato detto che il setto nasale è deviato verso sinistra proprio a causa della mia terza classe, e che quindi bisognerà intervenire anche in quel contesto.
Secondo voi è possibile effettuare un operazione di RINOPLASTICA insieme all'intervento di terza classe?
E volevo sapere anche quanto dovrei spendere per avere dei risultati ottimali.
Grazie mille,
Gianluca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
rispetto a quanto da lei domandato Le preciso quanto segue:
-la diagnosi le é stata correttamente posta da un dentista (odontoiatra) specialista in ortodontia, cioé nello spostare i denti per consentire che contattino in maniera corretta quando la bocca si chiude.
-la discrepanza tra le due arcate dentarie é tale che solo spostando i denti non é possibile correggere al meglio, occore che un medico, specialista in chirurgia maxillo-facciale intervenga spostando, dopo adeguata preparazione da parte dell'ortodontista, chirurgicamente le arcate dentarie: questo correggerà la sua malocclusione e darà maggiore armonia al Suo volto.
-il trattamento é quindi combinato, ortodontico e chirurgico: la parte chirurgica può essere eseguita mediante sistema sanitario nazionale, secondo lista di attesa, mentre il trattamento ortodontico lo eseguirà a pagamento presso lo studio del Suo dentista/ortodontista di fiducia
-l'intervento di rinoplastica é eseguibile contestualmente al primo, ma deve essere valutato dal chirurgo maxillo-facciale, non dall'ortodontista, non essendo di sua competenza.
Le consiglio dunque una visita presso il chirurgo di fiducia che il suo ortodontista potrà suggerirLe, al fine di chiarire ogni dubbio ed afffrontare serenamente il trattaemento che durerà, tra ortodonzie pre-operatoria, chirurgia ed ortodonzia post-operatoria, circa due anni.
Cordiali saluti