Utente 258XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 27 anni e da qualche giorno accuso dei dolori inusuali, visto che è la prima volta che ho questo tipo di problematica non ancora ben identificata.
Tutto è iniziato circa due giorni fa, mentre che mi allenavo in palestra avvertivo dei dolori dietro la schiena, tra le vertebre toraciche e la scapola destra, facendo alcuni esercizi.
Il giorno successivo già dalla mattina nel letto, avvertivo ancor di più questi dolori soprattutto con la torsione del dorso sempre localizzati nello stesso posto.
Oltre a questo, quando è arrivata ora di pranzo, ho notato che durante la deglutizione appena il cibo è arrivato a livello della trachea ho avvertito un dolore atroce, come se ci fosse una ferita e per evitare ciò, dovevo sminuzzare il cibo il più possibile mandando giù bocconi molto piccoli.
Non è finito qui, anche durante la fase respiratoria avverto sempre i dolori e più precisamente quando inspiro e arrivo alla "capienza" massima polmonare.
Quello che non mi spiego è che inizialmente pensavo che questi dolori fossero legati ad una qualche infiammazione muscolare del dorso, visto che i giorni precedenti ho lavorato con quella parte muscolare, i dubbi rimangono per quanto riguarda il momento in cui mangio e cioè il perchè avverto dolore quando il cibo passa per una zona precisa dell'esofago.
Scusate se non sono stato bravo ad essere chiaro, ma ho cercato di fare il possibile.
Cosa potrebbe essere?
Aspetto consigli,

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' probabile che siano da ascriversi i suoi disturbi ad una sindrome da Reflusso Esofageo, ma dovrebbe ripostare la sua richiesta in area GASTROENTEROLOGIA, perché l'anatomopatologo i danni da reflusso li vede solo in corso di....autopsia ! (^____^).

Tanti saluti
[#2] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008

Concordo con il collega Catania evidenziando:
 
  >> ho notato che durante la deglutizione appena il cibo è arrivato a livello della trachea ho avvertito un dolore atroce, come se ci fosse una ferita e per evitare ciò, dovevo sminuzzare il cibo il più possibile mandando giù bocconi molto piccoli <<

Tale sintomo, disfagia, deve essere al più presto indagato da un gastroenterologo e l'esame di riferimento e' la gastroscopia che consente una valutazione diretta dell'esofago e della eventuale patologia (esofagite ?).


Cordialmente


[#3] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2007
Quello che vorrei sapere, ovviamente con le poche ed irrisorie indicazioni che ho dato, se questo "male" può dipendere dall'attività fisica che ho fatto giorni fa in palestra o non centra nulla?
Perchè prima del manifestarsi di questi dolori, ho lavorato il dorso con vari esercizi in palestra con i pesi (con carichi non proprio leggeri, visto che sono un pò di anni che mi alleno), quindi inizialmente pensavo fosse dovuto ad un eccessivo sforzo in palestra, ma poi, quando ho iniziato ad avere oltre ai dolori con la torsione del tronco e in modo particolare quando mi giro dalla parte destra, anche problemi nell'ingerire cibo, sono rimasto perplesso a riguardo.
Io ho sofferto in passato di reflusso gastrico, ma da un pò di anni a questa parte non mi dà problemi particolari, salvi casi sporadici quando mangio pesante o cibi fritti.
Attualmente, soprattutto in questi giorni non mi è capitato neanche una volta di avere acidità o svegliarmi la notte.
Adesso sinceramente, voglio vedere se almeno domani i dolori diminuiscono, se no dovrò provvedere a fare una visita medica dal mio medico di fiducia.

Cordialmente,

Dario
[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Risulta molto difficile pensare ad un collegamento fra disturbo osteo-muscolare e sintomo esofageo. Com'è andata in queste ultime ore ?


[#5] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2007
Dott. Felice, negli ultimi giorni/ore, diciamo che sta migliorando, nei giorni precedenti ho assunto in totale 3/4 pillole a basso dosaggio di tachipirina (pranzo e cena) quando avevo diciamo la fase "acuta".
Per il resto, riesco a mangiare meglio, non è più come prima che appena deglutivo un boccone più grande che, appena passava (in linea d'aria) a livello dello sterno, accusavo un dolore molto accentuato.
Adesso va meglio sotto questo punto di vista, anche se il dolore è ancora presente, appena che compio dei movimenti di rotazione del busto, o ho un singhiozzo, o quando mi distendo sul letto appoggiando il dorso.

Grazie, per l'interessamento
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. Ad ogni modo consulterei un gastroenterologo.


Auguroni.

[#7] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2007
ok, mille grazie!

Cordialmente,

Dario
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi aggiorni, eventualmente.

Saluti