Utente
Gent.mi medici, da parecchi anni soffro di reflusso gastroesofageo che definirei atipico. Infatti non ho i classici bruciori di stomaco/esofago, ma una spiacevole sensazione saltuaria:-ad un tratto, in svariati momenti della giornata, un senso di calore parte dallo stomaco per risalire verso l'esofago e contemporaneamente ho la sensazione di svenire (cosa cmq mai accaduta). Il disagio è molto breve, alcuni secondi, poi tutto torna normale. Inizialmente pensavo a disturbi cardiaci, ma i vari esami a cui mi sottopongo annualmente, pratico sport a livello agonistico, lo hanno escluso. La gastroscopia, effettuata nel 2010, non ha evidenziato nulla di patologico, se non "lievi note di gastrite" e l'indagine per la ricerca del HP ha dato esito negativo. Mio padre, deceduto alcuni anni orsono a seguito di K allo stomaco, lamentava lo stesso sintomo. Associo alla predetta sensazione anche aerofagia, difficoltà digestive, saltuari episodi colitici. Il mio gastroenterologo mi ha prescritto omeprazolo 20 mg una volta al dì e levopraid 20 gocce prima dei pasti. Dal punto di vista dietetico seguo attentamente i consigli che mi sono stati suggeriti. Purtroppo nonostante i farmaci e lo stile di vita non registro alcun miglioramento. Cosa potete consigliarmi. Grazie per l'attenzione che porrete alla presente richiesta.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si puô trattare di reflusso gastroesofageo con aerofagia e la terapia è appropriata. Purtroppo, noto, un certa base ansiogena che puô accentuare i sintomi.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I suoi sintomo non sono legati al reflusso,
ma probabilmente ad un disturbo d'ansia.
La gastroscopia non ha evidenziato le condizioni anatomiche del reflusso,
quanto alla diagnosi di gastrite, è istologica.
Sono state eseguite biopsie? Con quale esito?

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie per le risposte.
Per quanto riguarda le biopsie, confermo la loro esecuzione in fase di gastroscopia, il cui esito è stato negativo.
Non nascondo di essere ansioso, ma allora cosa posso fare? Esistono farmaci o rimedi naturali per i miei disturbi?
Grazie

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> Mio padre, deceduto alcuni anni orsono a seguito di K allo stomaco, lamentava lo stesso sintomo. Associo alla predetta sensazione anche aerofagia, difficoltà digestive, saltuari episodi colitici. <<


Se la terapia non produce effetti ne riparli con il gastroenterologo considerando la sua base ansiogena (considerando l'evento famigliare),


Un cordiale saluto

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Come le avevo scritto
"I suoi sintomi non sono legati al reflusso,
ma probabilmente ad un disturbo d'ansia."

riprova ne sia che
<<Il mio gastroenterologo mi ha prescritto omeprazolo 20 mg una volta al dì e levopraid 20 gocce prima dei pasti>>

... ma, per quanto le ho scritto, è ovvio che ...
<<non registro alcun miglioramento>>.

Pertanto credo che occorra porre attenzione alla base ansiogena dei suoi disturbi.
Il suo curante saprà aiutarla.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie ancora per le risposte. Seguirò i Vs consigli.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Molto bene.
Saluti cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it