x

x

Risultati endoscopia esofago gastrica

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Egregio Dottore buona serata.

Alcune settimane fa mi son sottoposto a una gastroscopia nasale.

Ho sempre sofferto di mal di stomaco, ansia gastrica associata a tachicardia (benigni, ho effettuato svariate volte elettro e ecocardiogramma) e digestione lenta.

Ultimamente questi disturbi sono aumentati tanto che, non potendone più, mi son sottoposto a questa visita che come Lei ben s'immagina non è tanto gradevole.

Dicono che la nasale è meno fastidiosa, non ho mai fatto quella via bocca ma le posso assicurare che non è stata una passeggiata, comunque l'ho dovuta fare.

Questi i risultati:

Strumento: Pentax EG-1870k Ultrasottile.
Sedazione: Nessuna.

Agevole introduzione dell'endoscopio dalla narice sinistra.
Regolare l'aspetto della mucosa dei turbinanti.
Normali appaiono la zona faringo-laringea e le corde vocali. Si rileva discreto edema delle aritenoidi.
L'esame endoscopico consente di osservare un esofago di normale morfologia con peristalsi presente e valida.
Il cardias è in sede e continente.
Lo stomaco presenta una conformazione allungata con aspetto ad uncino.
Nel lume gastrico si osserva una abbondante quantità di secrezione limpida.
La mucosa del corpo e del fondo, osservato anche in retroversione, è di aspetto normale.
Modesta iperemia della mucosa delle regione dell'antro con lieve flogosi iuxta pilorica.
Il piloro è continente e si supera agevolmente.
La camera bulbare è regolare e non presenta lesioni ulcerative.
Normale il restante duodeno esplorato fino alla seconda porzione.
Il sede antrale si effettua un prelievo bioptico per la ricerca dell' Helicobacter Pylori con esito negativo.

Questo il risultato, che è andato a prendere mia madre, quindi non ho potuto parlare direttamente con il medico che ha riferito a mia madre che è tutto ok e di stare tranquillo.

Sinceramente (e scusi l'ignoranza), a me tanto normale non sembra, in quanto i miei disturbi continuano, lievi mal di pancia, digestione lenta e il medico mi ha detto che per queste cose basta semplicemente un protettore gastrico o il Lexil.

Vorrei gentilmente un suo parere, se effettivamente le analisi vanno bene e se c'è qualcosa che secondo Lei dovrei fare.

Premetto che son un tipo piuttosto ansioso e il medico di famiglia ha sempre attribuito questi piccoli mali (come li chiama Lui) alla mia ansia.

Son di sesso maschile, 38 anni, in salute (spero), non bevo e non fumo e faccio regolare attività fisica.

La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei saluti.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Si, l'esame è negativo e verosimilmente i suoi disturbi hanno una origine ansiogena.
Naturalmente non sarebbe male una visita diretta dello specialista.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottore, la ringrazio vivamente per la sua risposta!

Quando nel risultato dell'analisi c'è scritto:
"Nel lume gastrico si osserva una abbondante quantità di secrezione limpida", cosa si intende?

Quella parola "abbondante" non fa pensare a un qualcosa che non dovrebbe essere poi così abbondante?

Può essere la causa dei dolori e del gonfiore?

La ringrazio vivamente.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
No, descrive una situazione del tutto normale.

Prego

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio