x

x

Gastrite cronica autoimmune

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve,sono una ragazza di 30..
Circa 9 anni fa ho avuto un inizio di anoressia(definita anoressia mentale xche' causata da attacchi di panico),in seguito alla quale mi e' stato consigliato di effettuare una gastroscopia.(i risultati nn hanno evidenziato alcun problema gastrico)
In seguito ho cominciato ad avere problemi di reflusso che ho attenuato con l assunzione di lucen (da 10)
Lo scorso anno in estate avevo continue nausee e dolori sia allo stomaco che all addome che mi costringevano a digiunare. Il medico mi disse che era una gastroenterite e mi prescrisse delle flebo con ranidil,plasil e spasmex..I sintomi si attenuarono ma nn sparivano del tutto cosi feci delle analisi e la gastroscopia
L'esito della gastroscopia evidenzia una gastrite cronica autoimmune e nello specifico:
Esofago rivestito da mucosa di aspetto endoscopico normale. cardias incontinente
Stomaco:il fondo ed il corpo gastrico sono rivestiti da mucosa iperemica con focali tratti di atrofia..Antro gastrico,bulbo duodenale,duodeno discendente rivestiti da mucosa di aspetto endoscopico normale
Come cura mi furono prescritte 15 gocce di levopraid 20 min prima di colazione,pranzo e cena.
Le analisi della celiachia sono negative,helicobacter pylori negativo..antimucosa gastrica positiva. vitamina b12 146(cn valori di riferimento 180-900) ...folati 2.8 (con valori da 3 a 17)..intolleranza al lattosio
Essendo molto sensibile ai farmaci il medico mi ha consigliato di cominciare con un dosaggio minimo di levopraid e poi aumentare..Da subito ho notato dei miglioramenti nn avevo piu nausee e dolori di alcun tipo ma dopo un mese(nel periodo premestruale) ho cominciato a scompensarmi e facendo le analisi avevo la prolattina oltre 5000
Ho lasciato subito il levopraid e (sotto consiglio del gastroenterologo) ho preso il megaltop che mi ha aggravato i sintomi e successivamente il resolor che ha peggiorato il tutto..Ho consultato vari specialisti ma ad oggi nn ho risolto nulla. Non ho una cura..la mia digestione e' molto lenta e riesco a tollerare quasi esclusivamente pasta lessa..
Continuo a convivere con dolori atroci allo stomaco, addome e nausee(soffro perennemente di stipsi)e vorrei capire cosa fare se c'e'un rimedio o se devo convivere con questo problema
Vi ringrazio anticipatamente e mi scuso se mi sono dilungata
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
La Gastrite cronica autoimmune è solo parzialmente reversibile e la terapia risente positivamente di B12 e folati.

Eviterei i procinetici per il loro influsso sulla sua prolattina e cercherei di rispettare le norme antireflusso.

Prego

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio