Utente 321XXX
Gentile Dott.,
ho perso un dente e devo provvedere a sistemare la mia situazione e quindi, dopo aver superato la famosa e tanto decantata "paura del dentista" mi rimane solo una perplessità che Le spiego subito e che riguarda l'anestesia locale, perché la mia paura è di poter esserne allergica, visto che ho avuto delle reazioni allergiche alla Rovamicina presa proprio per curare degli ascessi gengivali e anni dopo ho avuto uno sfogo di orticaria su tutto il corpo senza mai aver scoperto da cosa sia stata provocata. Più di 10 anni fa ho fatto una anestesia locale al polpaccio perché ho dovuto mettere dei punti di sutura al muscolo che aveva subito una lacerazione e non ho avuto reazioni allergiche di alcun tipo, ma non so se l'anestesia che si effettua negli studi dentistici è la stessa che si utilizza per le anestesie locali sulle altre parti del corpo oppure se si può sviluppare allergia alla anestesia locale successivamente. Nel caso fosse così è complicato sapere se si è allergici o fare una prova attendibile e che sia anche piuttosto immediata?
Grazie per la Sua attenzione e anticipo i miei più cordiali ringraziamenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la Sua storia clinica di «reazioni allergiche alla Rovamicina» dovrebbe essere "rielaborata" dall'allergologo.
Se l'episodio della sutura è successivo a tali «reazioni allergiche», il farmaco utilizzato in quella circostanza (ammesso che sappia quale sia) può essere utilizzato anche dal dentista.
Nel caso in cui questa informazione non fosse disponibile, ancora l'allergologo dovrebbe decidere se effettuare test specifici per dotarLa di una molecola di riferimento in caso di necessità.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
La sutura è antecedente alle reazioni allergiche ed è impossibile per me sapere quale sia stato l'anestetico utilizzato dato che, come ho espresso nella mia richiesta, sono passati più di 10 anni ed ero in un pronto soccorso ospedaliero.
Riferirò al medico dentista della mia situazione quando se ne presenterà l'occasione.
Ringrazio il sito di medicitalia.it
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Dunque è opportuna la valutazione allergologica e l'esecuzione di test specifici.
Saluti,