Utente 719XXX
Gent.mo Dottore,
in seguito ad una rovinosa caduta (8 gennaio 2013) che ha comportato la frattura dei seni mascellari,delle ossa nasali,delle pareti orbitarie e dell'osso frontale,sono stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che le trascrivo integralmente:previo accesso coronale,esposizione,riduzione e contenzione mediante placche e viti della frattura del complesso naso-etmoido-orbitario e delle pareti anteriori dei seni frontali; previo accesso intraorale cirunmvestibolare, esposizione,riduzione e contenzione mediante placche e viti della frattura di Le Fort I;mediante approccio trascongiuntivale, esposizione, riduzione e contenzione mediante placche e viti del bordo infraorbitario e ricostruzione del pavimento orbitario mediante foglio di Medpor;suture, tamponamento nasale anteriore e contenzione nasale esterna.
Premetto che nei giorni di ricovero non ho messo gli occhiali (sono miope) per le condizioni in cui mi trovavo.A casa ho incominciato a mettere gli occhiali e solo allora ho notato che accusavo una diplopia così come mi è stato diagnosticato alla successiva visita di controllo.I dottori dell'ospedale mi hanno prescritto lo schermo di Hess che poi ho sottoposto alla loro visione.Ho eseguito per n. 8 sedute Training ortottico di Ampiezza fusiva e Training ortottico di Convergenza.L'esame complessivo dell'occhio ha dato i seguenti risultati:
Prova dello schermo lontano_ FOD: Dx/Sx 10 diottrie prismatiche con Eso Tropia 2°
_ FOS: Dx/Sx 18 diottrie prismatiche con Eso Tropia 2°
vicino_ Dx/Sx 14 diottrie prismatiche con Exo Tropia variabile
Test del filtro rosso: presenza di dipolia massima nello sguardo in alto a sinistra
Motilità oculare: presenza di limitazione dell'elevazione OS.
Mi è stato raccomandato l'esame del campo visivo che ora le riporto:
* Soglia 30-2 * Screening C-40
* Soglia 24-2 * Screening C-76
* Soglia 10-2 centrale * Screening P-60
* Soglia 60-4 periferico * Screening P-120
* Macula * Esterman binoculare
* Esterman monoculare
OD: scotoma relativo in sede infero nasale
OS: entro i limiti della norma.
Ho eseguito la TAC che ha dato questi risultati: Irregolari le pareti anteriore e laterale del seno mascellare sinistro con rima di frattura della parete anteriore e laterale del seno mascellare sinistro con rima di frattura della parete anteriore ed affondamento dei monconi ossei in presenza di un impegno fluido/mucoso pressocchè completo del seno stesso.Frattura del setto nasale e delle ossa proprie del naso in lieve scomposizione.Regolare la morfologia e il decorso dei muscoli orbitari estrinseci.
Rispetto a tre mesi fa, la diplopia è un po' diminuita anche se la avverto guardando nella parte superiore.Mi hanno detto che bisogna avere pazienza ed attendere. Qualcuno mi ha prospettato un intervento chirurgico. Lei cosa mi suggerisce? La ringrazio per la pazienza che avrà nel leggermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Dal referto TAC che allega, si evince che alcune fratture non sono state perfettamente ridotte, forse per la gravità del trauma che lei ha subito.
L'occhio ed i suoi muscoli sono contenuti nella cavità orbitaria composta a sua volta da numerose ossa che non sto ad elencare. Come lei può immaginare, se le dimensioni del contenitore aumentano (per esempio per la frattura di una delle pareti), il contenuto può subire degli spostamenti anche piccoli, ma sufficienti a determinare la Diplopia. Generalmente le cause principali sono la frattura della parete mediale o la frattura della parete inferiore dell'orbita, che se non correttamente ridotte, creano il problema da lei descritto.
Se il problema non si risolve nell'arco di circa 6 mesi, si rende necessario un nuovo intervento.
Come può immaginare i limiti di un consulto on-line per questo caso sono molti, non potendo visionare le Tac e il pz.
Torni dove è stato operato e vedrà che le prospetteranno la giusta soluzione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Egr. Dott.,
mille grazie per la risposta e per l'attenzione riposta al mio caso.
Convengo con lei che non è possibile esprimersi appieno senza consultare direttamente i vari referti e analisi e senza la presenza del paziente. Terrò conto di quanto lei mi ha detto. Ho già prenotato una visita oculistica ed ortottica al Gemelli e poi la informerò di quanto mi sarà detto. Sicuramente dopo ritornerò all'ospedale dove sono stato operato.
Un'ultima cosa: nel mio caso mi potrebbe essere d'aiuto il metodo Bates che lei sicuramente conosce e che non mi convince tanto? ( ho appreso qualcosa attraverso internet).
Cordialmente la saluto.