Utente 264XXX
Buongiorno, nei prossimi giorni dovrei fare la curva da carico glicemica e curva insulemica per verificare se ci siano alterazioni causa di un'emicrania frequente e severa. Negli ultimi 3 mesi ho ridotto molto i carboidrati, migliorando molto la digestione ma non l'emicrania. 1 o 2 volte la settimana 80 gr di pasta integrale, 1 volta la settimana pizza Margherita, ogni giorno 50 gr pane integrale, 2 cucchiai crusca d'avena e 1 crusca di grano, 1 frutto (mela, di solito), 25 gr di maizena. Niente zucchero; solo stevia o diete tic. La mia domanda è questa: può l'alimentazione di questi 3 mesi falsare i risultati degli esami? Dovrei mangiare gli 80 gr di pasta integrale ogni giorno prima degli esami e per quanti giorni? Oppure è meglio che continui come di routine? Il resto dell'alimentazione E pochi grassi, molte verdure e latticini magri, pollo, pesce, vitello magro e qualche uovo.
Aggiungo che sono donna, 40 anni,1.60 x 50 kg e cammino 1 ora circa tutti i giorni.
Ringrazio anticipatamente e porgo un cordiale saluto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Francesca Garino
28% attività
4% attualità
4% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Buonasera, sono d'accordo che non abbia senso mettersi a fare una dieta subito prima di effettuare degli esami; tuttavia da quanto ha scritto sembra che il regime alimentare instaurato da alcuni mesi sia ormai diventato la sua alimentazione abituale, per cui non vedo motivi per stravolgerlo in vista della curva.
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la disponibilità. Continuerò quindi con tranquillità la mia usuale alimentazione. Un cordiale saluto.