Utente 325XXX
Salve, vi spiego rapidamente il mio problema. Due mesi fà presi una pallonata molto forte proprio lì, ma inizialmente non gli ho dato molto peso in quanto giocando a pallone non era la prima volta che mi succedeva una cosa del genere. Così dopo un paio di settimane, provando dolore ad un testicolo consultai il mio medico, che mi disse che era tutto OK e che avrei dovuto aspettare. Adesso, dopo 2 mesi il dolore è sparito del tutto, solo che manifesto ancora un'erezione debole! Cosa mi consigliate? Devo aspettare o consultare qualcuno?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signmore,
assolutamente difficile danno organico, più probabile problema ansioso. Meglio comunque consultare un collega per cavarsi ogni dubbio. Dubito che vi sia danno post-traumatico del testicolo a dare danno erettile. Magari vi sono cause sovrapposte: più frequenti ansiosi,, come dicevo, più rare prostatiche o organiche di altro genere
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille! Forse come lei dice e più l'ansia che altro, aspetterò un altro pò, se persiste consulterò qualcuno.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Okok!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Cavallini che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottor Cavallini, come da lei detto sono ritornato dal medico, che mi ha mandato a fare un'ecografia, dalla quale è uscito un varicocele di 1-2 grado al testicolo sx. Con l'ecografia ho consultato anche un chirurgo (mi ci ha mandato il medico di famiglia), il quale mi ha detto che in questi casi non si opera (1 grado) e mi ha dato appuntamento tra 6 mesi con eco-doppler. Adesso, la mia erezione sembra migliorata lievemente, ma ancora non è come prima! Prima del trauma era diverso, ho anche notato che se stringo leggermente i testicoli sento una fitta. Adesso sono passati 4 mesi dalla pallonata.. cosa mi consiglia per l'erezione debole? Passa col tempo?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ribadisco il consiglio del collega Cavallini e la cosa migliore da fare, in questi casi, è quella di sentire in diretta un bravo andrologo e capire con lui quali indagini fare per meglio comprendere il suo problema sessuale e meglio definire il fattore "varicocele" appena riscontrato.

A questo proposito, se desidera poi avere informazioni più dettagliate anche su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare l’articolo, da me pubblicato sempre sul nostro sito, e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.