Utente 186XXX
Gentili dottori provo ad esporvi le sintomatologie legate alla mia giornata di ieri;
premetto che negli ultimi dieci giorni ho accumulato una stanchezza enorme, sto cambiando casa e diciamo che dormo poco e mi stanco tremendamente durante il giorno. In più non rinuncio a praticare attività fisica quindi il quadro di stanchezza generale si fa sentire.Premetto però che sono ben abituata a sopportare forti stress di questo genere.
Il mio lavoro si articola da mezzogiorno alle 20:15, quindi io di mattina mi sveglio alle 7 faccio consistente sport e commissioni varie, poi arrivo a lavoro e la sera mi dedico alla casa, pulizie, sistemazioni...insomma diciamo che si fanno le 2 ogni volta.
Sto iniziando a camminare lentamente per raggiungere il posto di lavoro (vivo in una città in cui i mezzi pubblici sono scarsi quindi ce la si fa a piedi) dal momento che se accelero il passo inizio a sudare mi vengono vertigini, sensazioni da ipertensione, mal di testa, respiro corto e sintomi del genere.
Arrivata a lavoro ho iniziato a sentirmi male, mi sentivo praticamente la pressione a mille per tutto il giorno, sbandavo quasi mentre camminavo, mal di testa, sensazione di testa vuota e stanchezza; non me la sono fatta misurare perche sono un soggetto ansioso e temevo crisi di panico se avessi appreso l'entità della misurazione, ma doveva essere parecchio alta.
Sono stata così per tutto il giorno, poi, una volta a casa sono andata a letto, svegliandomi alle 5 di mattina in totale crisi di panico perche sentivo di averla ancora alta. Mi sono fatta una camomilla e sono riuscita a dormire.
Oggi mi sento abbastanza bene ma questa situazione sta ricapitando spesso.
Non è facile misurarmi la pressione sono un soggetto ansioso e appena vedo l'apparecchio schizza alle stelle, una volta in farmacia mi rilevarono la minima a 120 perche è sempre quella che si alza maggiormente.

Mi aiutate a capire cosa mi succede e se devo preoccuparmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se i suoi valori si pressione diastolica sono stati riscontrati cosi elevati è opportuno che lei esegua velocemente gli esami strumentali e di laboratorio e che poi intraprenda una terapia idonea.
I valori pressori che lei riporta sono estremamente pericolosi
Cordialita
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dottore e grazie mille per la risposta.
Il problema e` che ho effettuato due anni fa tutti gli esami relativi comprensivi di elettrocardiogramma, elettrocardiogramma da sforzo, ecocolordoppler, fondo oculare, emocromo, ed il medico ha ritenuto di non dovermi prescrivere alcuna terapia in quanto la mia oressione era di origine ansiosa.
Sono stata indirizzata da un neurologo ed ho intrapreso terapia con xanax e zoloft.
Sono effettivamente stata bene nel senso che non ho più riscontrato fastidi, ma non ho più nemmeno misurato la pressione ne mi sono più preoccupata.
Oggi il problema ricompare ed effettivamente non so se devo curare l ansia o se sono effettivamente ipertesa, cosa posso fare per gestire la cosa e capirci qualcosa in più?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzitutto deve eseguire periodicamente misurazioni della pressione arteriosa, e poi eseguire un ecografia renale con lo studio in particolAre dei surreni e del doppler arterioso arterie renali, ed un dosaggio delle catecolamine, con la raccolta urine delle 24 ore
Arrivederci