Strana cefalea

Buongiorno.
premetto che io soffro di cefalea da circa venti anni, in parte dovuti ad una serie di problemi al rachide cervicale (protrusioni discali) e dalla sinusite cronica riscontrata in 2 TC effettuate negli anni scorsi in regime di PS (proprio per episodi acuti di cefalea).
Da più di 2 settimane continuo ad avere un mal di testa diversa dal solito:
interessa le arcate sopra gli occhi e (così mi sembra almeno al tatto) dentro gli occhi, un cerchio stretto alla testa ed alle tempie (entrambi sintomi sconosciuti prima), accompagnati da nausea e vertigini, Il dolore al collo c'è sempre ma questa volta è più accentuato alle due ossa dietro al cranio ed anche sopra la testa.
Il fatto di non avere mai avuto questa sintomatologia mi preoccupa non poco.
Il medico curante (telefonicamente) assoggetta il tutto a infiammazione ed al momento non ha prescritto nulla.
Desideravo un vostro cortese parere,
Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

ha una diagnosi corretta riguardo le cefalee di cui ha sofferto in precedenza?
In base alla descrizione che fa invece di quella attuale sembrerebbe di tipo tensivo, dico "sembrerebbe" in quanto a distanza non possiamo avere nessuna certezza.
Se dovesse persistere faccia una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la cortese risposta.
Sì, cefalea muscolo tensiva. Ma questi sintomi mai avuti o quanto meno mai avuti per un periodo così lungo. Solitamente la notte non venivo svegliato dal mal di testa, il riposo era invece un modo per alleviarlo.
Questo tipo di mal di testa è strano, è diverso. Un mix di sensazione (solo sensazione) di occhi gonfi , strani ronzii, torpori al viso, etc.
Il mio mal di testa era dolorosissimo, di breve durata , mi lasciava intontito ma poi passava.
Questo invece non è insopportabile ma è continuo, oscilla da una sensazione 3 a 6, se per 10 intendo il massimo del dolore.
Grazie ancora.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

una cefalea che cambia le proprie caratteristiche va valutata da un neurologo, pertanto l'invito è sempre quello della visita neurologica.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Ferraloro,
ho atteso il termine di queste feste per richiamare il medico curante ed insistere per poter avere un ulteriori riscontro.
Non è tanto il grado di dolore che mi infastidisce (la mia solita emicrania , da 1 o 2 giorni, era altra cosa in termini di dolore), ma il fatto che ci sia sempre , sia costante , blando ma migrante dal collo alla testa alla fronte alle tempie.
Secondo lei è sufficente una RM (con o senza contrasto) per scongiurare eventuali altre patologie?
Grazie
Buon anno.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

prima di pensare ad esami diagnostici è corretto effettuare la visita neurologica, sarà poi il neurologo che deciderà di richiedere eventuali esami mirati all'esito della visita. Dalle caratteristiche che descrive sembrerebbe una cefalea di tipo tensivo ma è solo un'ipotesi a distanza, la visita specialistica è senz'altro consigliabile.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie, è sempre molto cortese.
Cercherò di ottenere una visita neurologica per riferire di questi dolori, formicolii (come dei brividi sottopelle) e strane sensazioni alla testa, alla fronte ed al capo.
Capisco che è difficile un consulto on-line ma, dalla sua esperienza: la sintomatologia descritta (compreso un mal di testa che termina spontaneamente senza farmaci) è ascrivibile ad una cefalea tensiva ?
E' possibile che il tipo di cefalea vari così repentinamente in chi ha avuto sempre e solo una sintomatologia?
Grazie
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

l'ipotesi della cefalea di tipo tensivo è certamente concreta ma senza una visita neurologica resta solo ipotesi a distanza.
Sulle variazioni delle caratteristiche Le ho risposto alla replica #3, cioè va sempre valutata dallo specialista.

Cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie.
contatterò il neurologo per una visita e Le farò sapere.
Un cordiale saluto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test