Utente 289XXX
salve. ho necessità di curarmi i denti . carie, estrazioni , ricostruzioni ecc...
detto questo non c'è un medico che voglia prescrivermi un farmaco antibiotico necessario per le cure , in quanto sono affetto da carenza di G6PDH (favismo) e molti principi attivi di farmaci possono portarmi a delle crisi emolitiche .
cosa mi consigliate di fare? come posso procedere?
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non vi sono controindicazioni per quanto riguarda le cure dentali: anzi proprio per evitare ascessi, mal di denti, ecc. condizioni che prevedono l'assunzione di farmaci, sarebbe opportuno sottoporsi al più presto alle terapie ritenute necessarie.
Il problema si porrebbe soltanto per esempio in caso di estrazione, per l'eventuale necessità di analgesici per i dolori post-intervento, ma penso che ormai abbia identificato i farmaci a Lei consentiti .
Buone Feste
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
è proprio questo il problema dottore! che io non ho ancora capito quali sono questi farmaci che sicuramente non mi fanno male perchè non esiste una lista di farmaci sicuri. e non ho capito neanche chi debba prescrivermeli se il medico di famiglia , l'ematologo o chissà quale medico !
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
il suo medico di famiglia dovrebbe averle già fornito la lista dei principi attivi ed anche dei nomi commerciali: il fatto è che ci sono farmaci che sicuramente scatenano una reazione avversa, quindi sono considerati ad alto rischio, mentre altri sono a basso rischio ma non si può escludere una reazione avversa, essendo, soprattutto in questi casi spesso non prevedibile la risposta individuale.
In rete comunque troverà parecchie indicazioni anche sull'alimentazione, che penso conoscerà già, e potrà discuterne con il suo medico.
Sottolineo che non sempre per un'estrazione è necessaria la terapia antibiotica, per gli antidolorifici il discorso è diverso, anche se rimane sempre la possibilità di non assumerne, sopportando il dolore.
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
io ho un ampia lista di principi attivi che a dosi terapeutiche non causano crisi emolitiche. o meglio non dovrebbero. ed è appunto per questo motivo , ovvero che non vi esiste la certezza assoluta che non si scatenino reazioni avverse , che nessun medico e ripeto nessuno , vuole assumersi la responsabilità di prescrivermi dei farmaci. e io da solo ho paura a prendere qualsiasi cosa senza il consiglio di un medico specialista.
e per quanto riguarda l'alimentazione lasciamo perdere , peggio che brancolare nel buio. io non sò ancora se posso mangiare o meno cose come pomodori , fagioli o lenticchie . per dirne alcuni ma ce ne sarebbero molti di alimenti dubbi che per paura mi possano far male evito di mangiare anche se ne sono ghiotto .
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
A parte l'anestetico, durante le sure dentistiche, ESTRAZIONI COMPRESE, non sono indispensabili né antibiotici né antidolorifici.
Se ne può benissimo fare a meno.
[#6] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
l'anestetico è da considerarsi un farmaco a rischio epr la mia patologia?
è davvero possibile estrarre e ricostruire denti con implantologia senza ricorrere ad antibiotici ed antidolorifici?
non morirei dal dolore?
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Estrarre sicuramente si.
Impiantare senza antibiotici è un rischio maggiore.
La mancanza di antidolorifico sicuramente la espone ad una dolorabilità maggiore.
Ma NON da "impazzire".

Ho controllato l'anestetico che uso routinariamente (articaina + adrenalina): non sono segnalate problematiche con la carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi.
[#8] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio dottore per il suo contributo che sta offrendo anche il giorno della vigilia di natale. vi auguro tanti auguri di buon natale e buone feste a lei e famiglia . se dovessi avere altri dubbi posso contattarla presso questo forum o magari al suo indirizzo email personale?
[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Contatti pure senza problemi.
Sul forum è meglio, perchè più professionisti possono fornire il loro contributo.