Utente 322XXX
Buongiorno Dottori,
sono un ragazzo di 23 anni, fumatore.
da circa 3 anni soffro di depressione/ansia, curato con alprazolam 0,50 3/die + abilify 10mg 1/die
soffro di reflusso, uso pantoprazolo 1/die
Da ottobre, dopo una sorta di attacco di panico venuto per strada (almeno i medici dicono che si tratti di attacco di panico) ho praticamente il terrore di avere una patologia grave e ho paura di morire.
Ho avuto da ottobre ad oggi 3/4 attacchi con la seguente sintomatologia:
vertigini, dolore braccio sinistro, dolore toracico, un forte malessere, vomito, forte paura di morire.

ho fatto vari esami che adesso vi elencherò:

1° esame:
emogobina 17,2
ematocrito 50,0
ferritina 52,4
g. rossi 5,55
g. bianchi 9.0
mpv 6,9
ves 2
sideremia 228
2° esame sangue:
LICEMIA 72,0 (60,0-100)
AZOTEMIA 41,0 (10,0 - 50,0)
CREATININEMIA 0,85 ( 0,80 - 1,20)
COLESTEROLO TOTALE 159 (0,00 - 200)
COLESTEROLO HDL 54 (>40)
TRIGLICERIDI 51 (0,00 - 200)
GAMMA GLUTAMILTRASFERASI 16 (0,00 - 73,00)
OMOCISTEINA 11,9 (5,0 - 15,0)
GOT 16 (<34)
GPT 25 (<49)
TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE 25,4 (25,0 - 36,0)
TEMPO DI PROTOMBINA
ATTIVITA' 64,99 (70 - 130)
INR 1,26 (0,80 - 1,13)

ESAME URINE
COLORE PAGLIERINO
PH 5,5
ASPETTO LIMPIDO
PESO SPEC. 1,022
PROTEINA-EMOGLOBINA-GLUCOSIO-CHETONI-BILIRUBINA-UROBILINOGENO-NITRITI: ASSENTI
ESAME CITOFLUORIMETRICO
EMAZIE 9 (0-15)
LEUCOCITI 16 (0-15)
CELLULE BASSE VIE 7
FLORA BATTERICA 13


EMOCROMO COMPLETO
G. BIANCHI 7,4 (4,0 - 10,2)
G. ROSSI 5,48 (4,50 - 6,10)
EMOGLOBINA 16,7 ( 14,0 - 18,0)
EMATOCRITO 49,4 ( 40,0 53,0)
MCV 90,01 ( 80,0 - 97,0)
MCH 30.5 ( 27,0 - 34, 0)
MCHC 33,8 (31,0 - 36,0)
RDW 12,8 ( 10,6 - 15,5)
PIASTRINE 285,000 (140 000 - 500 000)
MPV 6.9 (7,2 - 11,11)
NEUTROFILI 46,6%(37,00 - 70,00)
LINFOCITI 46,1% (19,0 - 48,0)
EOSINOFILI 2,0 %(<7)
BASOFILI 0,03 %(0,0 - 2,0)
NEUTROFILI 3,47
LINFOCITI 3.43
MONOCITI 0,37
EOSINOFILI 0,15
BASOFILI 0,02
VES 2

COLESTEROLO LDL 84 (0 - 159)
ALBUMINEMIA 4,8 (3,2 - 4,8)
BILIRUBINEMIA TOTALE 1,5 ( 0,30 - 1,20)
" FRAZ DIRETTA 0,4 (0,00 - 0,30)
" FRAZ INDIRETTA 1,1 (0,00 - 0,90)
CALCIO 9,9 (8,70 - 10,40)
FOSFORO 3,9 (2,50 - 10,40)
IMM. A 109 ( 40,00 - 350,00)
IMM. G 625 ( 650,00 - 1600)
IMM. M 105 ( 50,00 -300)
SODIO 145 (132,00 - 146,00)
POTASSIO 4,10 ( 3,50 - 5,50)
PROT. C REATTIVA 0,249 (<0,500)
PROTIDEMIA TOTALE 7,2 (5,70 - 8,20)
URICEMIA 5.8 (3,50 - 7,20)
CLORO 98 (99,0 - 109,0)
MAGNESEMIA 2,2 (1,30 - 2,70)

PROTIDOGRAMMA
ALBUMINA 67,8 (55,8 - 66,1)
GLOB. ALFA 1 3.5 (2,9 - 4,9)
ALFA 2 8,7 (7,1 - 11,8)
BETA 1 5,8 ( 4,7 - 7,2)
BETA 2 4,0 ( 3,2 - 6,5)
GLOB. GAMMA 10,2 ( 11,11 - 18,8)
RAPP ALB/GLOB 2,11 (MAGG DI 1)



elettrocardiogramma:
Ritmo sinusale, frequenza ventricolare 90 b/min. Condizione atrio-ventricolare nella norma. Asse medio del QRS equilibrato. Assenza di anomalie significative della fase di ripolarizzazione ventricolare"
FREQ VENT: 90 BPM
INT PR: 159 MS
DUR QRS: 98 MS
QT/QTc: 323/370 ms
ASSI P-R-T: 67 74 38
vorrei avere un vostro parere. (sono finiti i caratteri rimanenti)
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
I suoi esami non denotano allarmi particolari.

Credo che la sua sintomatologia
<<vertigini, dolore braccio sinistro, dolore toracico, un forte malessere, vomito, forte paura di morire.>>
vada ricondotta a cause ansiogene da valutare in altro ambiente specialistico.

Prego
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore per la sua gentile risposta.
le elenco altri esami effettuati:

ecografia tiroidea e stazioni linfonodiali superficiali:
Tiroide in sede di dimensione nei limiti della norma con prevalenza volumetrica del lobo destro ad ecostruttura sufficientemente nella omogenea, con rilievo nel terzo medio posteriore nel lobo sinistro di una formazione liquida di mm 3.
presenza nelle regioni laterocervicali di sporadici linfonodi di aspetto reattivo aspecifico il maggiore nel terzo medio a sinistra mm 18 x 7 x 3
trachea in asse
non linfopatie nelle regioni sovraclaveari
rilievo nelle regioni ascellari ed inguinali di rari linfonodi di analogo aspetto i maggiori ascellare sinistro mm 20 e inguinale sinistro mm 23
ecografia epatica-pancreatica-splenica:
fegato di volume nei limiti della norma (lobo dx diametro a.p. 10,8 cm; v.n. fino a 13 cm)
presenta contorni regolari ed ecostruttura omogenea con normale attenuazione acustica distale a contrasto epato renale.
Non ipertrofia del lobo sx e del caudato (diametro a.p. caudato 14 mm; v.n. inf. a 20mm)
Il bordo epatico libero è acuto.
Non alterazioni focali del parenchima epatico.
La colecisti appare normodistesa ed ecogena priva di formazioni litiasiche.
Non ectasia delle vie biliari intraepatiche, dell'asse venoso spleno portale (10 mm) della vena mesenterica e della vena splenica.
V.B.P. nella norma (diametro epato coledoco all'ilo 4mm; v.n. fino a 6 mm)
Non falde ascitiche.
La milza è di volume nei limiti della norma (diametri 10,2x4,2) e presenta ecostruttura omogenea.
Il flusso portale esplorato in color doppler duplex scan è epatopeto (velocità diastolica media 25cm/sec)
Normale il flusso delle vene sovraepatiche (diametro 6mm nell'ispirazione profonda)
Il pancreas è di volume nei limiti della norma e presenta ecostruttura omogenea.
Non si evidenziano calcificazioni intraparenchimali o dilatazione del Wirsung.
Nulla da segnalare ai reni.

Ho anche un iperemia aritinoidea.

Io sono già in cura presso uno pschiatra, per problemi di forte ansia/depressione . e adesso ho la paura di avere malattie. come vede faccio solo esami.
però ho sempre la paura che i miei sintomi vengano tutti collegati a questi problemi d'ansia, e che quindi i medici dichiarano scontato che non c'è nulla di patologico.
Lei Dottore, cosa mi consiglia? di fare altri accertamenti? oppure posso tranquillamente rimandare a qualche mese altri esami?
ultimamente mi vedo un pò dimagrito,ma rimaniamo sempre costanti sul peso di 74/75 kg appena alzato, nudo. in passato a causa anche dello zoloft ero arrivato a tra gli 85/90 kg.
ultimamente sono un pò "stitico" ovvero faccio circa 1 evacuazione ogni 2 giorni.
due anni fa feci un ecografia perianale e dall'ecografia usci una piccola formazione cistica, sopra al "buco" mi disserò nulla di preoccupante, semplicemente un pò di grasso accumulato.
Ora Dottore, non ho problemi dalla nascita, tranne che in passato soffrivo d'asma.
ultimamente vedo le miodesopsie e lampettini di luce, le sembrerà strano, ma mi sono venuti dopo una visita del fondo oculare, dove il dottore ha detto che non c'era nulla, tranne che dovrò mettere gli occhiali. (+1,75 sx , +1,25 dx) ipermetrope.
Posso rimandare accertamenti etc, a qualche mese? oppure non so, mi dica lei.
La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ha una patofobia piuttosto che patologie.

Penso che il trattamento in ambito psichiatrico/psicologico sia la strada maestra.

Prego