Utente 333XXX
salve dottore ho un problema che credo sia grave urini molto spesso durante il giorno anche se bevo molto e mi sento molto gonfio e nervoso, le dico che sono più di tre anni che assumo il lasix in compresse, ne prendo circa 95mg più prendo il lasitone da 25+37 in capsule, devo dire che sono abbastanza preoccupato perché soffro anche di elefantiasi, e obesità il mio peso attuale e di 176kg ipertensione che tratto con farmaci di cui tenormin 100mg e tareg 80mg, sono in dieta fatta da dottore e ne ho gia persi 30 in due mesi e poi due volte a settimana faccio delle punture alle gambe di furosemide in fiale da 12mg e nonostante tutto urino molto poco, lamia dieta e fatta specialmente di verdure ricche d'acqua e non riesco ad urinare bene, lo stesso sentendo sempre lo stomaco gonfio a volte anche dolore al fianco altezza reni...se mi dimentico di assumere lasix risulta proprio zero urinare tanto che sembra mi scoppi la vescica..dottore mi dica gentilmente se ce un esame specifico o come posso risolvere questo problema. in attesa le porgo cordiali saluti...
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Giovanotto,
la sua situazione legata all'assai consistente eccesso ponderale è senz'altro complessa, ma da quanto possiamo capire già seguita dal punto di vista medico in modo presumibilmente solerte. Non è chiaro dalle sue parole che cosa lei intenda per "urinare poco", ovvero se si riferisca solo alla quantità di urine emesse, ovvero alla presenza di "difficoltà" nell'emissione delle stesse. Non ci è chiara ad esempio l'espressione "sembra che mi scoppi la vescica". Aver le idee chiare è di fondamentale importanza, poiché il basso volume urinario fa pensare ad un problema tipicamente legato ai reni ed all'equilibrio dei liquidi nell'organismo (es. ritenzione idrica), mentre invece le difficoltà nell'urinare rimandano ad un problema tipicamente urologico, a quanto parrebbe tutto da valutare nei modi più opportuni. Abbiamo idea che si possa in effetti trattare di una sovrappposizione delle due cause, ma se cercherà di essere più preciso auspichiamo di aver modo di poterle fornire qualche indicazione maggiormente circostanziata.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
si dottore il problema che io urino una quantità pochissima per quanto bevo e non solo e come sopra spiegato se non assumo il lasix e lasitone mi e successo di non urinare per tutto il giorno e a fine notte prima di andare a dormire se non ricorro ad assumere lasix e lasitone, sento come quando bisogna urinare e la tratteniamo, lo stesso dolore, ma non solo.. e questo mi e un po problematico perché tenga conto che stare 10/12 ore senza urinare anche se bevo 4-5 litri di acqua o altre bevande mi sembra un po preoccupante. Poi mi sento sempre gonfio come quando si mangia troppo, e non lo e perché seguo una diete da 1200kcal. al giorno basata su verdure poco condite e carni sempre non fritte e poco sale. Per il resto come sopra scritto assumo tutte queste terapie giornaliere ed e più di 3 anni che assumo lasix e nonostante tutto non cambia nulla, anzi se lo elimino non urino più. spero possa indicarmi qualche terapia o qualche esame particolare per indagare meglio sulla mia condizione, e sulla elefantiasi in modo che possa stare meglio e tranquillo, tenendo conto che il valore azotemia e buono o almeno cosi dice il mio medico, che i reni funzionano ma a me non sembra. in attesa le porgo cordiali saluti e mi scuso se non riesco ad esprimere bene le mie condizioni fisiche. grazie
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Giovanotto,
le sue precisazioni ci poterebbero dunque ad escludere un problema meramente "idraulico" di difficoltà ad urinare, invece a confermare un problema di ritenzione massiva di liquidi, che il suo ingente sovrappeso certamente può in qulche modo giustificare. Dal nostro punto di vista, non possamo che confermare l'assoluta necessità di seguire con scrupolo la terapia diuretica e di proseguire con zelo il trattamento dietologico. Ci chiediamo se non sia mai stata valutata l'ipotesi della chirurgia bariatrica.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
si certo e stata valutata, pero con approfondite valutazioni e stato accertato che non avrei bisogno di nessun intervento chirurgico allo stomaco, dato che siccome assumo anche psicofarmaci purtroppo ce il rischio di rimanere sotto i ferri, e mi e stato detto da un centro obesità milanese che se eseguo una dieta povera di grassi e calorie posso in un tempo di periodo a perdere i chili messi, dato che cinque anni fa pesavo soltanto 95 kg e per colpa della clozapina ho purtroppo messo oltre 50kg arrivando ad un peso di 216kg fino a ottobre 2013. Pero ora sono a 176kg e penso di potercela fare in un anno a tornare 100kg...che ne dice... speriamo.. comunque l'ultima cosa che le chiedo dottore se e possibile capire quale sia il diuretico più adatto a me o esame per vedere dei risultati, perché che soffro di ritenzione e tre anni circa, siccome il dottore che mi ha in cura mi dice di stare tranquillo però lui e uno che si occupa più di estetica che di tale patologie, comunque mi consigli cosa potrei fare per approfondire tale problema.. la ringrazio della sua consulenza e stato molto disponibile. grazie buona serata. aspetto suo consiglio..
[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Giovanotto,
le modalità della terapia diuretica trascendono le nostre competenze specialistiche urologiche. Considerata la delicatezza delle indicazioni, la invitimo a contattare direttamente (NON in rete) un nefrologo od un endocrinologo, che riteniamo essere gli specialisti più competenti in materia di ritenzione idrica.

Saluti