Utente 334XXX

Sono astigmatica dall’occhio sx (+1.50sf +1.75 cil 110 asse e lac +3.25 –1.75) e miope dal dx (-0.75). Da quando avevo quattro anni porto gli occhiali per aiutare l’occhio pigro. Fino a 6 o 7 anni fa non avevo problemi a vedere nemmeno senza indossare occhiali o lenti a contatto (dx –0.25). Un paio d’anni fa un oculista mi ha consigliato il laser per il solo occhio sinistro. Recentemente durante una visita di controllo, in seguito alle mie domande a riguardo, la dottoressa che mi visitava mi ha dato parere opposto. Mi ha sconsigliato un intervento laser, dicendomi che comunque la mia vista è tutto sommato buona e che avendo avuto in passato (quattro anni fa) una cheratite non era il caso di intervenire sulla cornea.
E' da evitare il laser su un occhio che ha sofferto di cheratite? E poi: l’occhio sinistro può recuperare davvero o il cervello continuerebbe comunque a prediligere l’immagine dell’occhio dx (che comunque non vede benissimo)? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

Le opinioni possono essere discordi ma per me, in un caso come il Suo, il trattamento laser nell'occhio ambliope è consigliabile, a prescindere dalla pregressa cheratite. Ne guadagnerebbe il Suo visus naturale e si eliminerebbe la fastidiosa antimetropia attuale.

Saluti!
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto per la risposta.