Utente 343XXX
Salve
è da un anno ormai che combatto con queste reazioni allergiche

In pratica quando sono dentro casa per lunghe giornate (es. weekend o festività) e soprattutto dopo una giornata intera in casa, il giorno dopo avverto occhi molto rossi (soprattutto il contorno occhi) e un pò di rinite allergica.
Premetto che ho effettuato tutte le prove allergiche possibili con risultato evidentemente negativo (ho escluso quelle alimentari).

Sto provando l'aerius, su consiglio del medico, con cicli 15 giorni si e 10 giorni no: i sintomi sembrano essersi allieviati ma nulla più

Ho provato ad aerare maggiormente la camera da letto, in quanto mi sono accorto di una macchia di umidità di dimensioni 10 cm x 10 cm dietro all'armadio. Preso dal dubbio ho misurato l'umidità della stanza ed in questi giorni primaverili essa si attesta all'80 % dentro la mia stanza. Ho comprato un deumidificatore a sali per piccoli ambienti, sembrava andare meglio ed invece... nulla da fare! Premetto che sto anche cercando di arieggiare il più possibile l'ambiente.

Preso dalla disperazione ho anche acquistato un purificatore d'ambiente spray naturale che spruzzo tutte le sere (http://www.puressentiel.it/it/prodotti/oli-essenziali/puressentiel-complexes/puressentiel-purificante-spray-ai-41-oli-essenziali)... anche questo ha migliorato di poco ma nulla di risolutivo...
che fare???

grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Se i test sono negativi e l'antistaminico non funziona deve considerare la possibilità che non si tratti di un problema allergico (in senso IgE mediato).
Se volesse approfondire, potrebbe essere utile una valutazione ORL (con eventuale esame citologico da scraping nasale).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta.

Ho già consultato uno specialista ORL il quale mi ha diagnosticato un'ipertrofia ad un turbinato con deviazione del setto nasale. Mi ha consigliato di predisporre un vaccino batterico Ommunal da usarsi per 10 giorni al mese per 3 mesi da Settembre. Mi ha consigliato di effettuare le prove allergiche in quanto era abbastanza sicuro che si trattasse di allergia, ma niente.

Una domanda: ma l'aerius potrebbe essere assunto tutti i giorni da Maggio a Settembre o presenta effetti collaterali?

Il freddo devo dire che aiuta, mentre il caldo no (anche in spiaggia ho avuto, talvolta, congiuntivite) . I sintomi sono spariti completamente solo in montagna a 900 m anche durante la stagione estiva.

Grazie in anticipo

Cordialità
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La deviazione del setto in sé potrebbe giustificare il turbinato ipertrofico.
Peggioramenti e benefici associati alle diverse condizioni meteorologiche potrebbero indicare una forma vasomotoria.
La mia impressione resta la stessa, sembrerebbe utile una valutazione ORL (con eventuale esame citologico da scraping nasale).
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Infinite Dottore
Nell'attesa che possa incontrare il mio ORL (riceve presso Ospedale) potrei continuare con Aerius una volta al dì, in quanto sospendendolo per 10 gg (come suggerito dall'ORL) si ha la ricomparsa dei sintomi. In particolare vorrei sapere se l'uso prolungato può avere delle controindicazioni.

Una domanda: se questa allergia fosse batterica mi creerebbe dei problemi in futuro?Ad esempio potrebbe diventare cronica e potrebbe creare problemi agli occhi, visto che sono sempre rossi?

Grazie Ancora
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
L'antistaminico può essere assunto anche cronicamente, se necessario, su indicazione medica.
La Sua rinite è già cronica («è da un anno ormai che combatto») ma non vi è motivo di ritenere che abbia origine batterica.
Esistono anche forme miste in cui una causa allergica - che però nel Suo caso non è stata (ancora?) trovata - può coesistere con l'iperreattività tipica delle forme vasomotorie (e anche influenzarla).
L'esame citologico è utile per capire quali cellule la sostengono, quindi per classificarla e trattarla.
Saluti,
[#6] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
La supposizione che sia batterica è data dal fatto che in casa ho umidità all'80 % che sto tentando di abbassare ed alcune macchie sui muri in camera da letto (infatti i sintomi si acuiscono quando trascorro molte ore in camera)

Però le prove allergiche non hanno riscontrato niente di positivo, neanche per le muffe...

Grazie Infinite