Utente 107XXX
Buonasera,
a mio padre di 63 anni duarante una colonscopia, prescritta a seguito di eventi di sangue occulto, è stato diagnosticata una seria diverticolosi del sigma.
L'esito della colonscopia virtuale con TC è il seguente:
Si osserva una severa diverticolosi del sigma di c.ca 30cm che determina restringimento del lume e ipodistendibilità del viscere e aspetto.
Alla lue di questo esito, sia il gastroenterologo che il chirurgo ci consigliano un intervento per asportare la parte affetta da diverticolosi. La domanda è se secondo voi è effettivamente necessario procedere con l'intervento e quali complicazioni possono effettivamente derivare considerando l'ottimo stato di salute attuale complessivo di mio padre o se è meglio rinviare. Trascurare questa patologia potrebbe effettivamente creare problemi in futuro?
Ringraziando porgo cordiali saluti.
Simone

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' stata eseguita una colonscopia? Se il restringimento e' notevole l'intervento,puo'essere indicato.E' un intervento di chirurgia cosiddetta maggiore con possibili complicanze.Prego.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente,la situazione attuale e' la conseguenza di precedenti episodi di diverticolite acuta?
L''alvo e' tendenzialmente stitico ?
Il reperto della colonscopia virtuale andrebbe approfondito da un endoscopia tradizionale(come indicato dal collega Favara)
Saluti