Utente 273XXX
salve,mi scuso se non è la sezione adatta per porvi questa domanda. ho 28 anni,sono un fumatore e non faccio sport a causa del lavoro che mi tiene impegnato dalla mattina alla sera (lavaggista). da qualche giorno sento che mi affanno troppo facilmente,ad ogni sforzo diciamo che prima non era così. sono andato oggi in farmacia a misurare la pressione ed era 133 la massima e 62 la minima.sapendo che il valore normale della massima è fino a 129,ed avendo quindi una pressione massima alta mi son subito allarmato (son parecchio ansioso) .cosa ne pensate ? da cosa può dipendere?premetto che da subito smetto di fumare poichè mi rendo conto che a 28 anni sembra che ne abbia 60 a causa del fumo,vorrei sapere gentilmente se mi sto allarmando inutilmente per la pressione o se devo approfondire.grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
La sua pressione è normale.

Quello che non è normale alla sua età è l'affanno che riferisce ad ogni sforzo, di recente insorgenza.

Esegua una visita cardiologica.

GI

[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la risposta Dottore. a tal proposito aggiungo che ho fatto una visita cardiologica 3 anni fa con elettrocardiogramma e cardiografia e il cardiologo mi disse che era tutto ok. prenoterò subito un altra visita,tengo a precisarle che il mio non è proprio affanno come se avessi fatto una corsa, è più il fiato corto . secondo Lei cosa potrebbe esserci dietro ? potrei essere già a rischio di infarti o malattie cardiovascolari? grazie e mi scusi per l insistenza
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Non posso risponderle con sicurezza. E' improbabile che all asua età ci sia rischio di infarto miocordico.

Esegua un controllo cardiologico come tre anni fa. Se è negativo, trovi un modo per controllare l'ansia, che può influire sulla sintomatologia che riferisce.

GI