Utente 347XXX
Buonasera dottori, avrei alcune domande da farvi su un apparecchio che presto o tardi dovrò mettere. Ho dall'età di 13 anni il canino superiore sinistro sollevato rispetto al resto dell'arcata dentale. Mi son recato da un dentista per altri problemi (alcune carie e due impianti da mettere nell'arcata inferiore) e mi è stato detto che il problema del canino va risolto ora, altrimenti verso i 35/40 il dente inizierebbe a muoversi per poi cadere (sue esplicite parole). Non ho chiesto i vari costi del tutto perché, al momento, i due impianti mi hanno lasciato senza un centesimo in tasca. Il dentista ha parlato di un elastico per tirarlo giù e di altre cose, dicendomi anche che a suo avviso dovrei tenerlo per circa 4 mesi..

Ora io vorrei porvi una semplice domanda di carattere economico: Controllando su internet ho visto che il costo medio di un apparecchio fisso si aggira intorno ai 3000/4000 €. Ora io non so come funzioni, ma devo far conto che anche per abbassare un singolo dente l'apparecchio sia identico a tutti gli altri? Insomma per farla breve, devo preventivare una spesa di oltre 3000€? Grazie in anticipo per l'attenzone

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
alla sua domanda non riesco a rispondere in modo esaustivo.
Se lei mi avesse chiesto il costo medio di una pizza margherita a Napoli o in Italia le sarei stato di grande aiuto.
E' sbagliato andare a ricercare il costo medio di un trattamento ortodontico, in quanto trattasi sempre di terapia complessa ad personam.
Mi spiego meglio:
Visita Odontoiatrica con sondaggio parodontali in sei punti per dente, stato delle mucose geniene e gengivali, struttura e qualità dei denti ( carie, fluorosi, deficit dello smalto, usure?), anamnesi generale e odontoiatrica, fotografie e modelli di studio, registrazione rapporti intermascellari, analisi delle radiografie, studio dell'occlusione ed in ultimo piano di trattamento che sarà eseguito per quello specifico caso clinico di quel paziente e non adattabile o sovrapponibile al caso clinico di nessun altro.
Piano di trattamento e valutazione della tecnica ortodontica più indicata.
Da tutto quanto scritto, il professionista ortodontista in base agli onorari del suo studio ( e qui si aprirebbe un'altra lunga disquisizione sulle dinamiche che portano all'onorario) stabilisce il "quantum" .
I 3000 0 4000 euro che lei ha letto potrebbero essere molti o pochi in relazione ad un caso o rispetto ad un altro,ad un professionista rispetto ad un altro.
Si affidi ad un serio ed esperto professionista e tutto avverrà con competenza e serietà, anche la richiesta di un onorario.
Con simpatia.

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per "tirare giù" un dente bisogna necessariamente mettere l'apparecchio su tutta la bocca, sia sopra che sotto, perchè bisogna fare il posto giusto e farla ingranare correttamente.
Ora però, avendo messo degli impianti senza prevedere prima questi spostamenti dentali, è tutto più difficile.
Occorrerà tenere conto che i due impianti non si sposteranno, e adattare tutti gli spostamenti necessari a questi due punti che resteranno fissi.

Un serio professionista capace e competente, come le suggerisce il dr. Macrì.