Utente 278XXX
Salve , io ho 32 e mi hanno appena fatto un intarsio a un molare in basso a sinistra..
In realtà devo ancora fare la seconda seduta.
Nell' attesa di tornare vorrei porre qui qualche domanda, anche se io ho sentito anche ieri il mio dentista.
Però mi fa piacere leggere qui qualcosa in più oltre a quello che so già dal mio dentista di fiducia.
Il dente era molto cariato, quando hanno trapanato sono andati a fondo , credo vicino alla polpa ( scusate se scrivo male, ma non ricordo tutte tutte le cose che si dicevano mentre mi "operavano", e io da fifone ero teso... in più con l' anestesia potevano fare tutto e non capivo che movimenti facevano di preciso ).
So solo che comunque sono riusciti a "pulire il dente", anche se hanno dovuto bucare molto..
Però non è stato devitalizzato, sembrerebbe non ce le fosse bisogno.
Poi hanno messo del materiale , sembrava lucido o qualcos' altro . . .
E dopo alla fine hanno preso l' impronta del dente e mi hanno chiuso il buco con un materiale chiaro in attesa poi della seconda seduta .
Non so di preciso tutti i movimenti che hanno fatto.
All' inizio sentivo però che il dentista diceva che era conciato il dente e sperava di riuscire a fare un intarso, dato che doveva scavare molto credo...
Comunque il problema, per così dire, è che appena chiuso il boco con il materiale di ripiego per il momento,, sono tornato a casa e ho iniziato a sentire molto molto male.
Come delle fitte continue.
Il dentista mi ha detto che può essere normale, dato che hanno lavorato molto dentro, e non è stato per ora necessario devitalizzarlo.
Certo è che , se anche in questi giorni , continua a far male sarà meglio devitalizzarlo.
L' operazione è stata fatta ieri..
E oggi già non fa più male, già da stanotte non sento nulla per fortuna !
Quindi è possibile che il dolore di ieri sera fosse dovuto a tutto il lavoro che hanno fatto dentro il dente ?
L' operazione è avvenuta attorno alle 18:00 quindi vicino a sera....
---------------------------
Ora ho solo qualche leggero fastidio se deglutisco forte, o muovo troppo la bocca.
E sento un leggerissimo fastidio al dente,, anche perchè il buco per ora è chiuso precariamente da qualcosa ..
E' normale sentire qualche fastidio leggero ?

La seconda seduta sarà più semplice vero ?
Dovranno credo togliere questo materiale e chiudere con lo stampo che mi hanno fatto ieri.
Non è doloroso vero ?

Comunque La seconda seduta ce l ho mercoledì prossimo.
E ovviamente se ho male posso telefonare al mio dentista.
La mia domanda qui è giusto per leggere qualche opinione, mentre passano i giorni.
Tutto qui.

Grazie mille per la gentile attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente se il dolore dovesse prolungarsi ci sono le indicazioni per il trattamento endodontico(devitalizzazione).

La seconda seduta per questo tipo di terapia è più leggera.
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la rispota.
Alla fine si era quello che sapevo per quanto riguarda la devitalizzazione..

Spero di non doverla fare, non per altro ( so che viene fatta sotto anestesia e son tranquillo come sempre )... ma non vorrei prolungare troppo questo intarsio, visto che per ora non sento particolari dolori.
Solo qualche fastidio a volte, come se il dente fosse un pò più sensibile a volte.
Ma mi manca solo di farlo chiudere nell' ultima seduta mercoledì prossimo !!
( dico così anche perchè prima di questa cosa ho tolto due denti del giudizio, con relativi punti in bovva e tutto il resto... e non vedo l' ora di finire questo intarsio per stare un pò più tranquillo )