Utente 148XXX
Salve sono un ragazzo di 33 anni. Sono stato sottoposto ad intervento prk circa 9 anni fa ad entrambi gli occhi.. all' epoca il difetto miope ad entrambi gli occhi era di circa 6.5. Il dottore mi disse che l' occhio non era il massimo a causa della grande dimensione della pupilla ma che era operabile e alla fine decisi di farla ad entrambi gli occhi. Decorso post operatorio normale e dopo circa 3 mesi avevo recuperato 9/10 per occhio e per me questo era più che sufficiente. Finalmente avevo accantonato gli occhiali. Per circa 6 anni non ho avuto problemi e ogni tanto mettevo gli occhiali la sera per guidare a causa del grado rimasto. Ricordo che ad una visita di controllo l'oculista mi cambiò gradazione a 1,50 a permanenza. Con il passare del tempo la situazione andava a peggiorare. La sera sentivo sempre di più l'esigenza degli occhiali a causa delle luci e aloni.. e ad oggi mi ritrovo ad indossarli anche il giorno. Noto anche uno sdoppiamento dell' immagine dall'occhio destro (avendo un po di astigmatismo) e di notte nonostante gli occhiali ho difficoltà a guidare a causa degli aloni sempre più grandi.Tutto questo si è aggravato nel giro di 2anni. La cosa che mi rattrista è che anche con gli occhiali non ho una visione ottimale. L'ultimo controllo dall'oculista non ha evidenziato problemi e che questo problema di sera è normale per un occhio miope secondo lui. Inoltre questi occhiali, di giorno mi portano (non sempre)vertigini e nausea, e la sera noto una visione sforzata con stanchezza visiva e come un fastidio sopra gli occhi all' altezza del sopracciglio e nella parte alta del naso. Sarà sbagliata la gradazione?? La mia paura è che tutto questo potrebbe ancora peggiorare.. grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
a mio parere non c’entra nulla la pregressa chirurgia refurtiva
piuttosto un periodo di affaticamento e di stress

per piacere esegua topografia corneale di controllo
pupillometria ed aberrometria
eventualmente anche esame OCT macula


buona giornata
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore, un po di stress sicuramente influirà ma è possibile che l'astigmatismo possa regredire? Inoltre il problema delle luci in condizione di poca luce un paio di anni fa non c'era e cmq indossando gli occhiali spariva, oggi nonostante gli occhiali li vedo ingrandite. Da cosa può dipendere? Esistono occhiali che correggono questo problema?? Il fastidio agli occhi è dovuto ad una eccessiva correzione? La ringrazio per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
CHERATOECTASIA POSTERIORE??
faccia una mappa con pentacam o orbscann
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore, ieri ho fatto la visita dal mio oculista. Diagnosi: astenopia cura: 2mesi di meramirt. Dalla visita non risulta niente e la visione degli aloni notturni è dovuto all' occhio miope e nonostante l'uso degli occhiali, a condizione di scarsa luce, avrò sempre questo problema. Ultima domanda.. nella penultima visita fatta 2mesi prima, l'oculista mise un paio di gocce di atropina. Da quella volta la visione degli aloni notturni attorno alle luci peggiorò. Possibile questo effetto collaterale dell'atropina ?? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
non mettiamo più’ l’atropina in collirio
ma la tropicamide allo 0,5 o all1%
non penso abbia avuto effetti collaterali
e’ il collirio
più’ utilizzato
al mondo
approfitti del periodo festivo per fare delle meritate vacanze
BUON NATALE
suo DOC
[#6] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio..
Buon Natale anche a lei