Utente 103XXX
Buongiorno,
gentile dottore ho 62 anni e sono ammalata di Parkinson da 7 anni. Da un po' di tempo mi succede di avvertire un dolore urente al petto quando salgo le scale in fretta o accellero il passo. Per questo mi sono rivolta ad un cardiologo che, diagnosticando una angina da sforzo, mi ha consigliato una coronarografia. Io ho qualche timore a sottopormi a questa indagine invasiva soprattutto per gli effetti che potrebbe avere sul mio equilibrio psico-fisico alquanto labile a causa del Parkinson. Ci sono altri test altrettanto validi e meno traumatici da poter eseguire? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Potrebbe eseguire un test da sforzo per riprodurre quanto le succede durante la vita quotidiana....almeno in maniera preliminare
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celerità della sua risposta e la aggiorno dicendo che il cardiologo è ritornato sui suoi passi dicendomi di effettuare prima una prova da sforzo. Nel frattempo mi ha prescritto questi farmaci, badando di non far " scendere" ulteriormente la mia pressione arteriosa già bassa (110-65):
Congescor 1,25 mg
Cardioaspirina 100 mg
Aplacin 20 mg (visto che il mio colesterolo totale è di 205 mg/dL e LDL di 136 mg/dL).
Inoltre l'onda T ha valore -8.
Spero di essermi espressa in maniera corretta.
Resto in attesa di un suo cortese parere.

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Condivido ovviamente la decisione di eseguire prioritariamente il test da sforzo....sarebbe auspicabile sospendere il Cardicor almeno tre giorni prima del test da sforzo per evitare le interferenze di questo farmoco sui risultati dell'esame.
Cordialmente