Utente 354XXX
Salve Dottori,
Vi spiego in breve la mia situazione: da un paio di mesi avverto dei bruciori al petto, mi recai al Ps, dove mi hanno mandato una cura per il reflusso, ma niente. Andai anche dal mio dottore e mi mando per un mese il pantoprazolo, e niente. Fino ad oggi continuo ad avere questi bruciori all'altezza del lato interno del seno sinistro, con bruciori nella parte delle spalle, e da due giorni anche il braccio sinistro quasi come se qualcuno mi stringesse il braccio, come addormentato. All'inizio pensavo fosse il cuore ma quando andai al Ps mi fecero un elettrocardiogramma dove è risultato tutto negativo. Ho sempre paura che si tratti di un infarto. Non riesco proprio a capire a cosa sia dovuto, sarà l'ansia?
Mi capita spesso di essere tranquilla e mi viene quella sensazione di svenimento e il cuore accellera, ma perchè?
Non mi sono mai sentita cosi strana, non so se è dovuto al fatto che a luglio dello scorso anno ho sbattuto la testa (dopo una sauna sono svenuta) e questo mi ha un po traumatizzato.
Attendo una vostra risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le rispondo per quanto di competenza....i suoi disturbi hanno scarsa correlazione con il cuore, tantopiù che la valutazione fatta in PS è risultata normale....per il resto dovrebbe rivolgersi ad altre figure specialistiche (neurolo e gastroenterologo).
Cordialità