Utente 320XXX
Gentili dottori, avrei bisogno di un vostro parere-consiglio. Ho i valori del colesterolo e dei trigliceridi normali, la situazione cardiaca buona, ho solo una placca piuttosto consistente ad una carotide (40%). Mi è stato consigliato di assumere SIVASTIL 20 ml. ogni sera. per ridurre la placca. Purtroppo da quando assumo questo medicinale ho avuto dei disturbi: una certa stanchezza fisica, maggiore nervosismo, qualche risentimento muscolare alle gambe, e soprattutto un forte aumento dell'acufene ai due orecchi. Può questo medicinale causare questi disturbi? Se si, dovrei sospendere tale trattamento? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore è difficile stabilire se ci sia un nesso causa effetto tra farmaci e sintomi in generale (soprattutto quando gli effetti indesiderati riportati sono rari); nel suo caso poi sono disturbi non riportati tra quelli potenzialmente legati al farmaco che può dare in casi rari (quindi raro > 1/10.000, < 1/1.000) cefalea, parestesia, capogiro, neuropatia periferica. Per il risentimento muscolare solo se associato a modifiche sostanziali delle CK nel sangue (da misurarsi lontano da attività fisica) può essere imputato al farmaco.
Cordialmente