Utente 374XXX
Buonasera, ho 54 anni abito ad Arezzo, nel 2012 sono stato sottoposto ad un'intervento di adenocarcinoma prostatico convenzionale NOS, multifocale, bilaterale Grado istologico mediamente differenziato focolaio maggiore gleason score 7(4+3), neoplasia confinata all'organo , linfonodi non inviati, presenza di tessuto ghiandolare maligno sul margine posteriore destro, estensione extra prostatica assente. Mi hanno fatto l'intevento con robotica, apparentemente tutto a posto con intervento nervi sparing, di quel momento il PSA, era normale 0,001, ho fatto 33 sezioni di radioterapia, e man mano passato il tempo si è cominciato a rialzare, subito sono al medico con la risposta che dopo la radio terapia e possibile che i valori crescano, ottobre 2014 e salito a 0,295 ed oggi ho il Psa 0,695, sono molto preoccupato per questo, ho l'appuntamento oncologico 03/03/2015 , e non so cosa chiedere, perchè per me questo non è normale nemmeno le risposte che si deve aspettare, sono molto preoccupato, vi chiedo cortesemente darmi un consiglio di come procedere. Ringrazio tanto
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vista la sua domanda, le rispondo invitandola a non drammatizzare; lei non deve chiedere nulla, stia tranquillo perché sarà sempre il collega oncologo che, valutati attentamente ed in diretta tutti i suoi dati clinici, saprà poi darle una precisa e mirata indicazione terapeutica.

Un cordiale saluto.