Utente 389XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 29 anni, utilizzo l'anello nuvaring da circa 9 mesi e durante tale periodo ho notato un fluidificarsi delle perdite che sono diventate più acquose. Ultimamente (circa un mese) ho dei fastidi durante i rapporti (all inizio e poi nei giorni successivi ho qualche fastidio), nello specifico sento come se ci fossero delle micro abrasioni sulla parete sinistra, solo in una zona. Sono andata dal ginecologo un mese fa (quando avevo già i fastidi ma ero andata per altri problemi collegati ad una cistite che si è risolta) e in tale occasione (quindi successivamente al manifestarsi di tale patologia) le varie analisi e tamponi per funghi e batteri vari erano tutte negative. Io suppongo che sia solo una microlacerazione che stenta a guarire magari anche a causa dello stress e suppongo che il fatto che la mia lubrificazione sia divenuta molto piu acquosa non aiuti. Il ginecologo a suo tempo mi aveva detto (senza aver visto bene in quanto la visita per la cistite coincideva con il quarto giorno di ciclo) che per tali fastidi consigliava un lubrificante. Volevo chiedervi se con il lubrificante tale problema puo effettivamente risolversi o se invece posto che è gia passato un mese (durante il quale ho avuto rapporti regolarmente e senza lubrificante) è assolutamente necessario ricorrere al ginecologo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto è importante fare diagnosi , per poter impostare una terapia adeguata.
Quindi stabilire che si tratti di vaginite, di microlacerazioni, , presenza di piccoli corpi estranei , ect...
L'esame ideale per poter evidenziare il problema potrebbe essere una colposcopia , in questi casi VAGINOSCOPIA, che ci permette di osservare a forte ingrandimento l'area implicata da lei descritta.
SALUTI