Utente 379XXX
Salve. Ho 36 anni e mia moglie 32. Stiamo cercando di avere un figlio dopo 2 anni di matrimonio ad oggi ancora niente purtroppo. Vi spiego il mio problema, per via di una sclerosi multipla a volte prendo cialis o sildenafil per mantenere una giusta erezione del pene. Altro problema non riesco a eiaculare durante l'atto, per iniettare il mio seme mi masturbo e nel momento di eiaculare lo rimetto dentro facendo uscire lo sperma.
Secondo voi con questo sistema ho probabilità di far rimanere incinta mia moglie?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la metodica non è nuova, si chiama auto-inseminazione, e spesso viene utilizzata da chi è portatore di un problema neurologico centrale o periferico come quello che sembra interessarla oppure in presenza di una para o tetraplegia.

Questo è generalmente un primo passo, spesso seguito in diretta dalle indicazioni e dai consigli dati sempre dal proprio andrologo e dalla ginecologa della partner.

Se desidera avere più informazioni su questi temi le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/216-sessualita-fertilita-traumi-vertebro-midollari.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
grazie per la risposta dottore.
quindi la tecnica che attuiamo è valida?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, ha una sua indicazione clinica preliminare.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

molti pazaienti non riescono ad eiaculare in vagina e sono costretti a farlo dopo una stimolazione manuale, esterna.
Volendo concepire alcuni utilizzano il suo "trucco" altri ( in maniera meno poetica" eiaculano dentro una siringa da 20 cc che poi viene inserita in vagina (come un pene artificiale) consentendo allo sperma di depositarsi nel fondo.
Tecniche sicuramente primordiali ma che hanno avuto dei risultati nella mia esperienza andrologica
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottori, aspetteremo un'altro paio di mesi e poi vederemo la strada da intraprendere
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Atteggiamento il vostro condivisibile.

Comunque, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle più comuni tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.