Utente 191XXX
Buonasera,
vi scrivo per avere delle indicazioni in merito alla sintomatologia che periodicamente, cambio di stagione, mi capita di avvertire.
In pratica sento le gambe, entrambe, zona polpacci dolenti e pesanti e l'unico palliativo è quello di stiracchiare i muscoli del polpaccio. In quel momento la sensazione è piacevole ma appena finito l'esercizio di stretching il fastidio si ripresenta costringendomi a muovere in continuazione i piedi per trovare un minimo di sollievo.
I massaggi alleviano solo leggermente e parzialmente il fastidio che è profondo all'interno del polpaccio dando la sensazione nel momento del piacere come di un formicolio.
I "dolori" sono comparsi improvvisamente ad entrambi gli arti e sono anni che si presentano con la stessa modalità ed intensità e principalmente in questo periodo primaverile. Al momento non ho eseguito nessun esame specifico o solo preso integratori di magnesio e potassio e per alcuni giorni (4-5) del Daflon 500.
Anche il riposo notturno risulta disturbato in quanto è sempre presente la necessità di muovere le gambe per trovare una posizione comoda.
Da dove iniziare ad indagare e cosa andare a cercare.
Pratico sport (nuoto 3 volte alla settimana), fumo qualche sigaretta giornaliera non sono in sovrappeso e pratico un lavoro alquanto sedentario.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
per quanto i disturbi lamentati siano relativamente aspecifici, la possibilità che siano riferibili a un quadro di insufficienza venosa non è escludibile, considerato soprattutto l'andamento stagionale degli stessi.
Potrebbe essere dirimente un ecocolordoppler.
Si consulti in ogni caso con il Suo Medico.