Utente 346XXX
Salve, avrei bisogno di un consulto per quanto riguarda un dubbio che ho da qualche giorno sulla mia ovulazione.
Ho avuto il primo giorno di ciclo intorno a giorno 11/12 Aprile con 10 giorni di ritardo, infatti è stato più doloroso del dovuto. Dopo i soliti 5 giorni di flusso è terminato, dopo poco più di una settimana dal termine ho iniziato ad avvertire un fastidio all'ovaio sinistro, che solitamente è quello che ovula e mi fa male perché soffro di ovulazione dolorosa e lenta. Il fastidio all'ovaio è accompagnato da tensione al ventre, gonfiore e soprattutto formicolio nel lato sinistro dell'addome. Oggi stesso ho avvertito un forte dolore all'ovaio, crampi e fitte che si sono attenuate dopo aver preso un Buscopan, come faccio solitamente ed il dolore è svanito, ma è rimasta la sensazione di fastidio, gonfiore e formicolio che a volte interessa anche la gamba. Ho alcuni dubbi, perchè ho avuto alcuni rapporti non protetti con il mio ragazzo, anche se siamo sempre stati "attenti" a tutto, ma a quanto pare l'ovulazione coincide in base al primo giorno del ciclo. Come mai questo mese avverto questi strani fastidi mai avuti prima? Possono essere sintomi di una patologia specifica? (Fatta eccezione per l'ovulazione dolorosa). Vi ringrazio cortesemente in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I sintomi legati ad una ovulazione " dolorosa" sono limitati al periodo peri - ovulatorio .
Mentre se si tratta di altra patologia infettiva o infiammatoria , questa dura molto più a lungo.
In questi casi soltanto una visita accurata può chiarire il dubbio.
La visita rimane insostituibile.
SALUTI
Nicola Blasi, MD