Utente 416XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni. Vorrei esporvi il mio problema di presunta E.P.
Innanzitutto vorrei parlarvi di me "persona", sono un ragazzo molto emotivo, molto IPOCONDRIACO, moltissimo ANSIOSO e che si affligge di mille domande e mille fisime mentali su tutto, figuriamoci sulla vita sessuale. Non sono mai stato fidanzato, ho avuto 6 rapporti in 2 anni e mezza, tutti protetti.
1) Il primo rapporto avviene all'età di 18 anni (un rapporto che avviene in maniera improvvisa, che non mi sarei mai aspettatato e quindi NON premeditato). Dopo qualche bicchiere di troppo mi apparto con una ragazza e lo facciamo, esperienza positiva, lei soddisfatta ma io no, perche non raggiungo l'orgasmo.
2) Il secondo rapporto a distanza di 2 mesi dal primo, avviene anch'esso per una grande occasione come Capodanno, anche esso praticamente inaspettato e anche qui tutto ok, soddisfatto io e lei, un rapporto che intramezzato da qualche piccola pausa di routine, sono durato in maniera buona.
3) Il terzo rapporto avviene 3 mesi dopo (IN QUESTO UNICO CASO CON LA RAGAZZA CON CUI HO AVUTO IL RAPPORTO PRECEDENTE, PRIMA CITATO, IL SECONDO), le dinamiche sono ben diverse, io ero infatuato di questa ragazza e dovetti fargli una corte spietata di ben 5 giorni continui da mattina a sera, siccome eravamo in vacanza insieme con degli amici. Quindi dopo 5 giorni di continui pensieri, emozioni e voglia sono arrivato al rapporto durando si e no 3 minuti, ma per me è stata come fosse "la mia prima volta in quanto le precedenti erano state figlie del caso.
4) La quarta volta è successa a piu di un anno di distanza dalla terza. Anche in questo caso invece era una cosa PREMEDITATA, sapevo gia da un giorno prima che sarebbe successo, e non riuscivo a pensar altro che a quello e che avrei dovuto far bella figura, ma CONDIZIONATO DALLA FIGURACCIA DELLA VOLTA PRECEDENTE, pur indossando un profilattico ritardante, ci sono ricascato. Durata 3-4 minuti.
5)La quinta volta è eravamo in vacanza e anche in questo caso sapevo che sarebbe successo gia da un giorno prima, e giu di pensieri. Ero con gli amici abbiamo bevuto qualche bicchiere di troppo, è successo ed ho avuto una bella durata in questo caso, entrambi soddisfatti.
6) La sesta ed ultima risale a 3 mesi fa. Un giorno, in maniera non premeditata mi trovo con questa ragazza e prima pratico io a lei sesso orale soddisfacendole e dopo di che lei a me, ed incredibile ma vero, non me lo sarei mai aspettato, ho avuto un ottima durata.
Due giorni dopo, sapevo che sarebbe successo l'atto sessuale, ci ho pensato molto e in questo caso sono durato un po di piu, circa 4 minuti con prima un paio di minuti di preliminari ricevuti.
Questo è il mio quadro, puo derivare la mia EP da ansia da prestazione? Cordiali Saluti, grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Se di EP si tratta, penso che sia di natura occasionale legata a situazioni precise e non come EP stabile e sempre presente. Non mi farei grossi problemi anche perché i tempi di 3-4 minuti non sono drammatici rientrando nei tempi medi. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la veloce risposta.
Secondo lei il fatto che l'alcol assunto inibisca i recettori, rende questo mio problema prettamente da Ansia da Prestazione ?
Chiaramente non intendo utilizzare l'alcol come cura, ci mancherebbe.
Ringrazio.