Utente 325XXX
Gentile Dottore , assumo Acido Valproico 500mg sera e 500mg mattina , carbamazepina 200mg la sera ,per controllare epilessia ( 5 crisi maggiori sempre nel sonno in 2 anni e frequenti crisi minori , se non assumo la terapia ) .
Le scrivo il referto della mia , RM ENCEFALO senza e con MDC
Tecnica di esame : Sistema 3 Tesla
Acquisizione volumetrica SPGR-IR , completata con ricostruzioni; Assiali FLAIR e FR-FSE T2 -w ; Coronali IR , Coronali Flair T2-w,Coronali GE ; Coronali ,assiali SE T1-w , dopo somministrazione di gadolinio .

L'esame evidenzia una assimmetria degli emisferi cerebrali , più marcata a livello dei lobi Temporali , a sinistra di minore volume che a destra .

Si segnala inoltre che entrambe le Amigdale appaiano voluminose , presentano una lieve iperintensità di segnale in T2 , con perdita delle definizione dell' interfaccia sostanza grigia-bianca , come da " blurring "; il reperto potrebbe essere compatibile con displasia ; a destra si osserva un dubbio interessamento anche della corteccia del giro di ambiens .

Ampi gli spazi subaracnoidei della base , della convessità e di Virchow- Robin. Nei limiti di norma i restanti reperti , ed in particolare non si evidenziano aree di alterato segnale a carico del tessuto cerebrale , nè aree di impregnazione patologica.

Dottore la mia domanda ;
Secondo lei, le anestesia scritte sotto , tutte sono compatibili con la mia epilessia ;
- la Sedazione profonda , assistita con O2 (ossigeno) in maschera
- l' Anestesia generale
- l' Anestesia spinale locale
Nella prima sono somministrati solo farmaci ipnotici (ossia che inducono il sonno), mentre in una anestesia generale vengono somministrati anche analgesici e miorilassanti.

Dottore grazie per il suo aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera. Ma lei deve fare qualche intervento? Se la risposta è affermativa, che tipo di intervento? Per patologie come la sua l' anestesia di scelta è sicuramente la generale (comprendendo ovviamente anche la sedazione profonda che è pur sempre una anestesia generale e che non può affatto essere catalogata così schematicamente come lei ha fatto). I farmaci per l AG innalzano notoriamente la soglia epilettogena, quindi sono protettivi per l' evenienza di una crisi comiziale. Non ci dice nulla sul fatto che la sua terapia al momento sia efficace o meno e la protegga dalle crisi. Così come sapere qualcosa del suo intervento sarebbe importante per capire i tempi chirurgici, il potenziale dolore intra e post operatorio ecc.
Escluderei invece le anestesie con blocchi centrali o periferici ( ma soprattutto le prime) perché l insorgenza di una crisi intra operatoria complicherebbe poi le cose anche se in maniera non drammatica. Ma meglio evitare.
Se intende precisare ulteriormente la sua richiesta rimaniamo a disposizione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore , mi potrebbe fare degli esempi di ;
- anestesia periferica
- anestesia locale
- anestesie con blocchi centrali

Il Dentista effettua l' anestesia periferica o locale ?
Per anestesia con blocchi centrali , intende la spinale ?

Dottore la mia terapia attuale che mi controlla le crisi è :
Acido Valproico 500mg mattina e sera e Carbamazepina 100mg mattina e sera
Dottore grazie per il suo aiuto
[#3] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore, le volevo domandare, vista sopra la mia patologia ;

- posso andare dal Dentista e fare l'anestesia , per fare un otturazione o estrazione di un dente ?
_ quali precauzioni devo adottare ?

Dottore la mia terapia attuale che mi controlla le crisi è :
Acido Valproico 500mg mattina e sera e Carbamazepina 100mg mattina e sera

Dottore grazie per il suo aiuto
[#4] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Le precauzioni sono quelle di essere coperti con la terapia prescritta. Magari effettuando un dosaggio dell acido valproico e della carbamazepinemia prima, per essere sicuri. Poi comunque deve informare il suo dentista perché sia a conoscenza della problematica e decida o meno di effettuare la prestazione. O in alternativa, indirizzarla a struttura apposita. Comunque tutto sta nel coprire bene con anestesia locale l area da trattare affinché l eventuale stimolo doloroso non scateni brutte sorprese.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore ,mi scusi ,sarebbe molto utile , potrebbe fare un' esempio di ;
- anestesia periferica
- anestesia locale
- anestesie con blocchi centrali

Il Dentista effettua l' anestesia periferica o locale ?
Per anestesia con blocchi centrali , intende la spinale ?

Dottore la mia terapia attuale che mi controlla le crisi è :
Acido Valproico 500mg mattina e sera e Carbamazepina 100mg mattina e sera
Dottore grazie per il suo aiuto