Utente 417XXX
Salve,a seguito di una visita ginecologica in cui ho effettuato un'ecografia tv,senza ulteriori esami,il ginecoloco mi ha prescritto yasminelle come prima pillola contraccettiva.
Poiché é la mia prima esperienza con la pillola ,mi aspettavo che il ginecologo mi prescrivesse ulteriori esami,invece nulla.
Tornando a casa,poiché sono un soggetto paranoico,ho iniziato a cercare su internet notizie riguardanti questa pillola.....cause alla bayer,episodi trombo-embolici gravi,tumori al seno,morti...insomma,l'apocalisse!e per un soggetto ansioso come me...ha instillato il dubbio se iniziare o meno questa terapia ormonale!
1.Questa pillola é davvero cosí catastrofica?più delle altre?
2. Posso iniziare la terapia senza aver effettuato esami del sangue ecc.?
3. Entro quanti mesi possono ravvisarsi sintomaticità gravi? Sono frequenti questi effetti collaterali?
4. La pillola puó essere interrotta anche a metà blister?
Certa di una vostra risposta,
Saluto cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Condivido l'atteggiamento del Collega che le ha prescritto la pillola, queste sono linee guida internazionali sul rischio tromboembolico , l'impatto dei contraccettivi orali sulla bilancia emostatica è minimo .
Soltanto in presenza di di condizioni basali di aumentato rischio trombotico o in particolari condizioni trombofiliche congenite come :
- resistenza alla proteina C attiva
- deficit di proteina C
- deficit di proteina S
-deficit di antitrombina 3^
-presenza di anticorpi antifosfolipidi e disfibrinofenemie.
potrebbero comportare un reale aumento del rischio cardiovascolare
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio. Non ho ancora iniziato il blister,lei ritiene quanto circola su "yasminelle" infondato?
Purtroppo non vivo con serenità la mia vita intima. Un profilattico integro potrebbe avere alte percentuali di fallimento pur usato correttamente? Ho una relaziona stabile,da un lato vorrei continuare ad affidarmi al preservativo,dall'altro lato vorrei iniziare yasminelle...ma le notizie sul drospirenone mi hanno particolarmente allarmato. Eventuali effetti collaterali possono verificarsi sin dal primo mese di assunzione?
[#3] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore,
Mi scusi se scrivo ancora qui..ma visti i numerosi consulti non mi é stata data la possibilità di aprire una nuova discussione.
Nell'attesa,riflettendo sulla possibilità di assumere yasminelle,ho avuto un rapporto protetto da preservsrivo,presimibilmente in giorni fertili. Io ero parecchio lubrificata,il mio compagno,per maggiore sicurezza,ha interrotto la penetrazione prima dell'orgasmo. Il preservativo é risultato integro e vuoto,in quanto non era ancora venuto,ma il suo pene era unto,probabilmente a causa delle mi secrezioni. É possibile che possano essere fuoriuscite dal preservativo gocce preeiaculatorie,o mi sto allarmando per nulla? In fin dei conti il preservativo era integro e l'eiaculazione é avvenuta fuori,alcuni minuti dopo. La cosa che mi preoccupa é che togliendo il preservativo,il pene era unto di non so cosa:lubrificante,mie secrezioni,sudore,liquido preeisculatorio. Ma sicuramente non di sperma,in quanto non era ancora avvenuto l'orgasmo.