Utente 421XXX
Gentili Dottori,
Vi scrivo perché vorrei un consiglio per orientarmi meglio nella scelta del metodo contraccettivo per vivere più seneramente i rapporti...
Ho preso per 5 mesi la pillola sibilla soprattutto per la sindrome dell'ovaio micropolicistico a causa del quale avevo svariati disturbi e un ciclo irregolare...purtroppo il mio organismo non l'ha tollerata bene e mi sono andati alle stelle trigliceredi e colesterolo...tornati poi nella norma due mesi dopo averla smessa...
in più sono aumenta di peso...dai 49 kg che pesavo sono arrivata a 56 kg... ora a distanza di 3 mesi da quando l'ho smessa sono scesa a 52/53...
Prima di smetterla il ginecologo mi ha fatto l'ecografia di controllo e i "buchetti", come me li chiama lui, sono scomparsi così mi ha prescritto il chirofol...
In passato mi era successa la stessa cosa con la pillola yaz (assunta sempre per lo stesso motivo) ma con un aumento di peso di soli 2 kg...
Ora ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo e vorrei per questo scegliere un metodo contraccettivo... sono ovviamente diffidente verso la pillola per i problemi che mi da...anche se ho scoperto di essere intollerante al lattosio e quindi magari non le tollero perché lo contengono!?
Sto valutando il cerotto e l'anello vaginale... prima di recarmi nuovamente dal mio ginecologo volevo un vostro parere...secondo voi rischio di andare incontro ad innalzamento di trigliceredi e colesterolo e aumentare di peso anche con loro? Anche se non passano dal fegato?
Potrei magari abbinare qualche pasticca che mi aiuti ad evitare questi effetti indesiderati?
Vorrei evitare entrambi...trigliceredi e colesterolo perché avendo i miei nonni operati di cuore mi spaventano e l'aumento di peso perché , diciamo la verità, tutte le donne vogliono evitarlo...
Sperando in una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente!!!
Laura.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Anello vaginale e cerotto equivalgono alla pillola (sono estroprogestinici ) cambia la via di assunzione .
Il consiglio alternativo è :
1) minipillola , non contiene estrogeni (cerazette , ect

2) sistema intrauterino IUS al progestinico , nessun passaggio nel sangue ,(Jaydess) compatibile a tutte le età , da non confondere con lo IUD (spirale )
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI