Utente 423XXX
Gentilissimi medici, qualche anno fa ho sofferto di prostatite che ho risolto con l assunzione di antinfiammatori e antibiotici.
Ho anche un varicocele al testicolo sx di 1/2 grado con inversione alla manovra di valsalva. Il mio andrologo sostiene che non è da operare in quanto l esame del liquido seminale è risultato nella norma.

Ho due appartamenti che distano l uno dall altro circa 1km. La strada che li congiunge è molto trafficata e quindi ho deciso di fare in bici la strada. Al massimo in un giorno posso fare andata e ritorno percorrendo quindi 2/3 km al di'. Al secondo giorno di questa pratica ho avvertito e avverto un po anche adesso un peso nella zona perineale. Lei pensa che questi comportamenti possono causare o meglio far recidivare una prostatite.
La seconda domanda che le pongo è se è preferibile acquistare un sellino anti prostata col buco al centro o non servono a nulla.

Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la mia idea sulle possibili conseguenze dell'uso della bicicletta e degli eventuali problemi alla prostata, maturata soprattutto nella mia esperienza clinica, la può trovare in questa mia news ormai un poi datata ma sempre attuale:

http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/1228-andare-bicicletta-fa-prostata-sembra-causare-disturbi.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Quindi lei pensa che sia solo una coincidenza il disturbo sopra spiegato??

Volevo inoltre sapere se la sella con il buco è indicata per evitare compressioni alla prostata o sono solo leggende metropolitane
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì può essere una semplice coincidenza il suo problema, visti anche i pochi chilometri che lei fa con la sua bicicletta.

La "sella con il buco" può essere consigliata.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio di tutto.

Le voglio descrivere in breve il sintomo per capire se è un problema prostatico o no.

In pratica avverto un peso/fastidio nella zona del perineo. Tale disturbo è più intenso quando sto seduto su una sedia. Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questo è un sintomo troppo aspecifico in una persona della sua età, soprattutto se è un disturbo isolato e senza altri problemi urologici.

Comunque ora risenta in diretta il suo medico di famiglia ed eventualmente, a ruota, anche il suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.