Utente 423XXX
Buonasera,
a luglio dopo una cura antibiotica ho iniziato ad avere dolori alla lingua , tuttavia dalle analisi del sangue e dai tamponi non è risultato nulla di anomalo.
A settembre mi è comparsa una chiazza sulla lingua e mi è stata diagnosticata una glossite losanga mediana. Mi è stato prescritto il Daktarin gel che ho applicato per 1 mese. Ho smesso la cura da 20 gg ma la chiazza è rimasta li e ogni tanto la lingua continua a farmi male una volta su un lato, un'altra volta su un'altro lato o sulla punta (per capirci vedo una bollicina su un lato che mi fa male e che dopo 1 gg via, poi mi compare una chiazzetta bianca su un'altro lato che poi va via etc..) Ora da 3 gg ho anche tutto il palato infiammato un po' bianco con delle chiazzette rosse e sento poco anche i sapori del cibo, inoltre la chiazza della glossite losanga mediana si è molto ingrandita. A questo punto mi chiedo se la cura sia stata giusta. La prossima settimana tornerò dallo stomatologo nel frattempo vorrei un consiglio su come posso alleviare il dolore . La glossite mediana può essere associata a tutti questi dolori e fastidi nella bocca palato etc? oppure secondo voi la glossite non ha nulla a che fare con l'infiammazione ai lati della lingua e sul palato? ci sono altri esami specifici da fare? ho fatto analisi del sangue dove risultava solo un calo di acido folio che sto integrando, ho fatto il tampone linguale e faringeo, sono stata visitata da un dentista oltre che dallo stomatologo. Tutti hanno concordato nella diagnosi e nel daktarin ma ora mi sembra che la situazione nonostante la cura si sia aggravata. Sono 4 mesi che vado avanti così e sinceramente sono sconfortata e preoccupata. Grazie a chi mi vorrà rispondere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
La lingua losangica mediana è una condizione a cui curiamo solo i sintomi, difficilmente abbiamo la regressione totale della forma, spesso troviamo la forma a stampo nel palato come lei cita nella domanda. La sintomatologia può essere generata da miceti per cui la cura antimicotica prescritta è corretta. Chiaramente lei avrà degli andamenti con degli alti e bassi a cui dovrà imparare a convivere senza farsi conquistare da inutili ansie, che il distretto linguale genera con più facilità.
[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio x la risposta. quindi questo tipo di glossite puo' provocare dolore e arrossamenti anche in altre parti della lingua e della bocca oltre che sulla chiazza? Ossia il dolore ai lati della lingua e nel palato che sto manifestando ora fa parte sempre di questo tipo di condizione? Ultima cosa.. la chiazza si sta ingrandendo tanto in quanto inizialmente era piccola ed ora occupa meta' lingua nella parte centrale.. Non si puo' fermare questa estensione? Scusi x le domande ma se ci devo convivere vorrei conoscere bene con cosa ho a che fare. E' gentilissimo grazie ancora x la disponibilita'
[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Come le avevo detto in questa forma genericamente ci sono alti e bassi in cui variano anche le dimensioni e quando la si dimentica le dimensioni rientrano, in fondo ci si deve rassegnare che non è nulla di grave. I dolori sono molto soggettivi, se mi concentro riesco a percepire fastidi che potrei interpretare come dolore al bordo inferiore sinistro della mia lingua, per cui anche per questi fastidi è meglio non dare importanza. La cosa importante è che la lesione sia sempre sotto il controllo con delle visite programmate, e settimana prossima quando lei verrà visitata le verrà confermato il tutto. Un consiglio è di non utilizzare collutori aggressivi, ma utilizzare dei sostituti salivari che le verranno prescritti.
[#4] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Lei parla di controlli periodici.. Perche' puo' trasformarsi in qualcosa di brutto? Comunque sicuramente i controlli li faccioin quanto vado ogni 4 mesi dal dentista x tenere sotto controllo una gengiva che si e' un po' ritirata!. Il dentista mi ha anche detto che, vedendo tutto il palato infiammato, potrei prendere anche qualcosa x il reflusso in quanto magari l'acidita' di notte puo' tornare su e peggiorare il tutto. Concorda? Lo stomatologo mi disse che la cura era il daktarin quindi quando si ripresentava la fase acuta avrei dovuto riprenderlo. Quindi ora che ho anche tt il palato infiammato lo dovrei prendere?
[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Le consiglierei al momento di non pasticciare con i farmaci rischiando di variare il quadro clinico, mettendo in difficoltà il medico che tra qualche giorno la visiterà. Le cure le saranno prescritte dopo la visita.