Utente 299XXX
Salve, non so se è la sezione giusta o avrei dovuto scrivere in "Ortodonzia".
Ho da poche ore devitalizzato un dente. O meglio la fase iniziale della devitalizzazione che dovrò completare giovedì prossimo.
L'odontoiatra mi aveva indicato di prendere un antibiotico circa due giorni prima l'appuntamento, in questo caso martedì.
Ho spiegato loro che avendo un'ernia iatale, e quindi combattendo quotidianamente con sintomatologia dispeptica, non tollero affatto bene gli antibiotici. Per tale ragione allora mi ha detto di non prenderlo, e nel caso cominciarlo a prendere solo dopo aver completato la devitalizzazione giovedì.
Mi chiedo è necessario l'antibiotico da protocollo?
Se sì, e quindi è inevitabile doverlo prendere, è meglio cominciare due giorni prima la definitiva devitalizzazione oppure il giorno dopo la devitalizzazione?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non esistono protocolli universalmente riconosciuti e applicati in questo campo. Ci son diverse variabili da considerare, ad esempio bisogna valutare se il dente che si va a trattare e' vitale o necrotico e infetto.
Il dentista decide di volta in volta nella maniera che ritiene più giusta per quel determinato paziente anche in virtù di quella che e' la sua storia clinica.
Si attenga alle indicazioni che le son state impartite da chi conosce la sua situazione reale, è questo il modo migliore per ridurre al minimo gli inconvenienti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Guardi questa devitalizzazione è stata attuata in quanto nei giorni precedenti è stata fatta una otturazione ad un dente cariato. Subito dopo e nei giorni successivi, non avuto fenomeni di pulsazione ma non riuscivo a mangiarci sopra ed escursioni termiche come l'acqua mi dava quella sensazione di "gelo". Hanno fatto tutte le prove del caso, con il test della sensibilità a cui hanno notato una assente tollerabilità, e successivamente una radiografia, ove hanno evidenziato che l'otturazione attuata è quasi concomitante alla polpa, molto vicina o meglio. E mi hanno consigliato data la sintomatologia di devitalizzare. Quindi, in tutta onestà, credo proprio che il dento non era affatto necrotico, e allo stesso tempo non tollero un largo uso che si fa degli antibiotici che nel mio caso, avendo una disfunzione anatomica a livello gastrico, possa danneggiarmi. Quindi non vorrei, scusa la franchezza, che l'antibiotico sia dato più per "pararsi il c***" che per reale necessità.