Utente 900XXX
gentili medici, ho 36 anni, ho sempre avuto il testicolo sx di ridotto volume (28x13), a seguito di dolori allo stesso accusati circa un mese e mezzo fà ho fatto un ecocolordoppler, che ha evidenziato un ecostruttura disomogenea per la presenza di due formazioni nodulari ipoecogene (10 mm. e 5 mm.), a contorni sfumati e maldefiniti, per i quali si apprezzano peduncoli vascolari centrali, di cui il quadro ecografico è sospetto per precesso eteroplastico. Al terzo medio è presente piccola calcificazione puntiforme, la testa e la coda dell'ipididimo appaiono lievemente ridotti di volume, non si apprezzano segni di idrocele ne ectasie venose riferibili a varicocele. Al controllo dei canali inguinali dopo la manovra del valsalva bilateralmente si apprezza iniziale e modesta apertura degli stessi, a dx 13x7 mm. a sx 19x15 mm., con iniziale erniazione di tessuto peritoneale bilateralmente.
l'ecografo mi indicava che molto probabilmente sarebbe necessaria l'asportazione del testicolo sx.
A seguito di un consulto da un urologo mi è stato consigliato il ricovero per eseguire la biopsia.
Sapreste indicarmi quali sono le varie tappe da seguire per una esatta diagnosi, gli esami e gli eventuali interventi da effettuare?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'unica strada da seguire e' quella indicata da Suo urologo,senza perdere tempo in consulti virtuali.Non ci ha fatto cenno dei valori espressi dai markers tumorali ma,credo,che interessino principalmente al collega che ha preso in carico il Suo caso clinico.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i dati che lei riferisce devono indurre lo specialista ad una verifica chirurgica rapida per fare una diagnosi e, contestualmente, procedere alla terapia specifica del caso.
A Chieti sicuramente lo specialista saprà consigliarle gli esami da effettuare e le procedure, tese anche alla funzione riproduttiva, opportune nel momento in cui si sospetti una neoplasia testicolare
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Gentili medici, in data odierna ho ritirato i risultati delle analisi che il mio medico di base mi ha prescritto dopo essersi consultato con l'urologo da cui farò fra qualche giorno la visita specialistica, quindi vi riporto i risultati:
CEA 1,9 ng/ml
AFP 1,30 ng/ml
HCG beta <0.5 mUI/ml
In attesa della suddetta visita specialistica, potreste darmi ulteriori informazioni?
Vi ringrazio

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i dati possono escludere l'esistenza di alcune forme di neoplasie testicolari ma comunque non la esimono dal farsi visitare "velocemente"
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Cari medici, sono stato ricoverato circa due settimane fà con la diagnosi di neoformazione del testicolo in ipotrofia testicolare sinistra (STM negativi), la diagnosi di dimissione è neoplasia germinale del testicolo in ipotrofia testicolare (STM negativi) stadio I, estensione di malattia: testicolo, terapie eseguite in ricovero orchifunicolectomia sinistra e terapia antibiotica.
Durante il ricovero sono stato sottoposto ad ulteriori esami del sangue, dai quali è emerso che i markers erano negativi e ad una tac al torace e addome risultata anch'essa regolare, e quindi mi è stato comunicato che probabilmente si tratta di un seminoma, ipotesi confermata anche dall'esame istologico, in seguito al quale mi è stato consigliato di effettuare la radioterapia ai linfonodi interessati.
Potreste darmi ulteriori informazioni o consigli sul mio caso?
Ringraziando anticipatamente per la vostra disponibilità e gentilezza, porgo distinti saluti.

[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
la prognosi visto il basso grado è più che buona, dal momento che esistino diversi tipi di seminoma, le spiacerebbe aggiornarci sul tipo riscontrato?
Vada tranquillo e segua i consigli, che è ben seguito. Se non le è stato già consigliato, le suggerirei la crioconservazione del seme.
[#7] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Innanzitutto mille garzie Dr. Cavallini per il suo interessamento.
Per quanto riguarda il tipo di seminoma non ho ancora dati certi ma le farò sapere non appena ne sarò in grado, invece per quanto riguarda la crioconservazione ho già provveduto qualche giorno prima dell'intervento, non avendo ancora figli e desiderandone uno tantissimo sia io che mia moglie.
A questo proposito le vorrei chiedere se prima di iniziare la radioterapia fosse possibile cercare un concepimento o se ci siano controindicazioni postoperatorie, ed entro quanto tempo dovrei iniziare la terapia affinchè sia efficace.
Ancora grazie e cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se ha congelato siamo a posto. Cerchi pure tranquillamente il figlkio desidera, senza perdere tempo in esami di fertilità che poco sanno predire, vale più la pratica, non scherzo. Quanto all' inzio della terapia, è in ottime mani ed ha significato più preventivo che terapeutico, per cui non urge. Naturalmente protegga i rapporti per 24 mesi dopo la fine della della terapia poichè il corredo genetico dei suoi spermatozoi e quindi anche del ev. nascituro potrebbe essere alterato. Ci tenga aggiornati se vuole.
[#9] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dr. Cavallini,
per la fertilità penso di non avere problemi, in quanto lo spermiogramma al momento del deposito del seme mostrava tutti i valori nella normalità.
Grazie infinite per il suo prezioso interessamento.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccai sapere. Non le fqaccio gli auguri perchè non ne ha bisogno. Le faccio gli auguri di buon anno.
[#11] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Grazie e buon anno anche a lei.
Riporto la diagnosi definitiva che è la seguente: seminoma tipico del testicolo sin in regressione fibroialinotica, non riportate invasione vascolare nè interessamento della rete testis; epididimo e funicolo indenni; T di circa 2 cm. Stadio clinico I.
Adesso sono in dubbio se la radioterapia sia effettivamente necessaria o se fosse meglio optare per la sola osservazione.
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
è stato curato benissimo, e non è poco. Segua con fiducia le indicazioni date. Io di atteggiamento sono aggressivo.
Faccia sapere come vannno le cose.
[#13] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Le farò sapere sicuramente, ancora mille grazie.
[#14] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile signore

Se vuole acquisire maggiori informazioni circa la patologia che le è stata diagnosticata mi permetta di rimandarle questo link:

http://www.studiourologicogallo.it/tumore_testicolo.php

cordialità
[#15] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Molte grazie per l'informazione Dr. Gallo.
Cordiali saluti.
[#16] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Si figuri...
e natuaralmente ci tenga informati se lo desidera
[#17] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Gentili medici, mi sono sottoposto nel mese di marzo a radioterapia a fasci esterni con irradiazione ai linfonodi lomboaortici per un totale di 25 Gray suddivisi in 14 trattamenti in un arco di tempo di 21 giorni, l'emocromo mostra tutti i valori nella norma e frà qualche giorno farò i primi controlli (tac addome-torace, eco testicolare e marcatori).
Adesso mi chiedo se e quando potrò pensare ad avere un figlio senza ricorrere al seme congelato.
I medici che mi seguono dicono che non ci sono paticolari problematiche e potrei già iniziare a pensarci.
grazie e cordiali saluti.