ebna  
 
Utente 446XXX
Salve,
dopo svariate visite ed esami vorrei il parere di qualcuno o qualche consiglio dato che non riesco a trovare una causa al mio probelma.
Da settembre presento un rialzo di temperatura la mattina e la sera (talvolta anche il pomeriggio) che va dai 36.8° ai 37.2°. Appena arriva ai 36.8° inizio a percepire mal di testa, astenia generale e soprattutto mal di gola. Ho visto già vari medici e fatto vari esami.
Il tampone faringeo è risultato negativo a qualsiasi cosa. Ho svolto per due volte analisi del sangue, la prima mi è stata prescritta dal medico di base dove emocromo, formula leucocitaria, ves e pcr sono nella norma e gli eosinofili sono 9,4 (non molto alti, ma non sono nella norma), poi i vari virus :
Micoplasma pneumonie IgG: 80,81 (positivo)
Micoplasma pneumonie IgM: 1,28 (Positivo)
Epstein-barr virus vca IgG: Presenti
Epstein-barr virus vca IgM: Assenti
Epstein-barr virus ebna IgG: Presenti
Adenovirus,chlamidia e citomegalovirus negativi.
Il medico mi ha prescritto la calitromicina, ho fatto diversi cicli ma niente. Ho fatto 3 giorni di cortisone che hanno migliorato la situazione ma la febbricola si è ripresentata poco dopo. Ho eseguito il test per la tubercolosi che è risultato negativo.
Il medico di malattie infettive mi ha fatto fare altri esami del sangue dove l'emocromo, formula leucocitaria, pcr, ves e stavolta anche gli eosinofili sono nella norma. In più sono stati eseguiti altri esami come l'elettroforesi che è nella norma, beta 2 microglobulina nella norma, emolisi e lipemia assenti, e LDH nella norma. Inoltre sono state eseguite le IgE che risultano 486 quindi abbastanza elevate. Ho eseguito prove allergologiche che sono risultate positive per peli di gatto,cane, polvere e cipressi. Presento sinusite e setto nasale deviato. Ma l'allergologo non riconduce la causa della febbricola a queste cose. Sto eseguendo per le allergie una cura a base di mometasone per via nasale.
Dopo tutto ciò il mio medico non sa cosa dirmi, mi piacerebbe avere da qualcuno un parere, una strada da seguire.
Grazie mille per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
con il grosso limite del consulto a distanza, lei è risultata positiva al Mycoplasma Pneumoniae.
Quando abbia fatto l'esame sierologico non lo so ma sarebbe bene accertarsi che questo fastidioso microrganismo intracellulare non sia ancora presente nel suo faringe, effettualdo direttamente un tampone per la ricerca del DNA con tecnica PCR.
Lo stesso vale per la Chlamydia spp.
L'antibiotico di elezione è la Minociclina: la Claritromicina è in genere una seconda scelta.
Inoltre lei ha fatto un esame sierologico per la mononucleosi molto sbrigativo e di tipo non quantitativo: sarebbe bene verificare che non vi sia stata cronicizzazione dell'infezione da EBV:
-Anti VCA IgG+IgM con titolo.
-Anti EBNA IgG con titolo.
-Ricerca dell'Early Antigen ----> E.A. - D
Sarebbe bene escludere anche una infezione da CMV
anti CMV IgM+IgG con titolo
e da Toxoplasma
Anti Toxo IgM+IgG con titolo.
Ne parli con il curante e senta che cosa ne pensa.
Inoltre scusi, se lei ha una sinusite chi autorizza l'allergologo a scartarla come causa del suo mal di testa e della sua "pseudo febbricola"?
Vada da un ORL e si faccia fare una rinoscopia o faccia una TC del massiccio facciale.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
Molte grazie per i consigli!